Il liceo Pitagora di Rende

CASTROLIBERO – Il docente accusato di molestie sessuali torna in classe.

Lo ha deciso il dirigente scolastico regionale Loredana Giannicola che ha disposto il reintegro nel posto di lavoro del professore, in servizio nell’istituto scolastico superiore “Majorana”.

E’ in questa scuola, infatti, che per via di presunte attenzioni che il professore avrebbe mostrato verso giovani studentesse era stata portata avanti lo scorso anno una lunga occupazione.

Tre studentesse avevano rilasciato dichiarazioni alla magistratura inquirente e agli organi di stampa portando all’apertura di una inchiesta da parte della procura di Cosenza.

Il docente era stato destituito dall’insegnamento il 30 agosto scorso con formale provvedimento dell’Ufficio scolastico regionale. Contro il decreto ha poi promosso ricorso al giudice del lavoro di Cosenza che ne ha disposto il reintegro.

Oggi la disposizione del dirigente Giannicola, che si è adeguata al provvedimento giudiziario.

Il docente riprenderà servizio nel liceo Pitagora di Rende dove nel frattempo era stato trasferito.

Articolo PrecedenteSbranata dai cani, il Pm chiede 15 anni di carcere per il pastone
Prossimo ArticoloAlunni e carabinieri piantano l’albero in memoria di Falcone