Home Calabria Giovane deceduto, rinviati i festeggiamenti per il Santo patrono di Amantea

Giovane deceduto, rinviati i festeggiamenti per il Santo patrono di Amantea

Lo studente universitario di 22 anni ha perso la vita nella giornata di ieri

168
0

AMANTEA (Cs) – Piove, piove a dirotto ad Amantea. È come se il cielo volesse partecipare in silenzio, facendosi sentire con l’unico rintocco della pioggia che cade, come un cordoglio rispettoso verso una comunità che ha perso un’altra giovane anima. (https://www.calabriainchieste.it/2023/06/09/universitario-22enne-muore-tragicamente-la-vicinanza-dellamministrazione-alla-famiglia/)

La morte sconvolge a prescindere chi rimane, soprattutto se colpisce un ragazzo di 22 anni con una vita da vivere, sogni da realizzare. In un uragano di emozioni si diventa tutti mamme, papá, genitori. In un attimo ci si sente impoveriti, persi nell’incredibile mistero della vita. Tutta la comunitá, in primis il sindaco Pellegrino, si è stretta attorno alla famiglia e agli amici dello studente universitario volato in cielo nelle scorse ore.

Alla luce di ció, il comitato organizzativo per i festeggiamenti civili in onore del santo patrono Sant’Antonio da Padova che si dovevano svolgere nei prossimi giorni, ha deciso di sospendere la festa.

La notizia è stata accolta con grande consenso dalla cittá.

Nelle scorse ore, il sindaco ha espresso parole di vicinanza intrecciandole al verso di Menandro e  cercando di affievolire un dolore immenso per dei genitori, la perdita di un loro gioiello.

Muore giovane chi è caro agli dei” cercare un senso alla morte, ad un dolore troppo grande anche per la ragione.

Luigi Sesti

Articolo PrecedenteDepurazione, «enorme aumento delle spese» a San Lucido: movimento invoca chiarezza
Prossimo ArticoloUn agricoltore di 64 anni è morto schiacciato sotto il suo trattore