Home Calabria Riordino dei mercati reggini: l’Area mercatale di via Tito Minniti trasferita all’interno...

Riordino dei mercati reggini: l’Area mercatale di via Tito Minniti trasferita all’interno di Piazza del Popolo

Dati i numeri esigui delle due realtà mercatali che sono praticamente adiacenti, l’amministrazione comunale ha deciso il trasferimento

16
0
L'assessore comunale, Angela Martino
REGGIO CALABRIA – Su proposta dell’Assessora allo Sviluppo Economico Angela Martino la giunta comunale ha approvato il trasferimento del Mercato “Tito Minniti” all’interno dell’area di Piazza del Popolo.
Attualmente gli ambulanti autorizzati a Piazza del Popolo sono quattro, mentre nell’area mercatale “Tito Minniti” sono attive 13 autorizzazioni per la giornata di martedì e 7 per quella di venerdì.
Dati i numeri esigui delle due realtà mercatali che sono praticamente adiacenti (infatti via Tito Minniti è una strada che conduce a Piazza del Popolo), l’amministrazione comunale ha deciso di collocarle entrambe all’interno della spaziosa Piazza del Popolo.
Le importanti dimensioni di quest’ultima infatti consentono di posizionare i posteggi dei due differenti mercati ad una notevole distanza di modo che ciascuno dei due possa mantenere intatta la propria identità e riconoscibilità, elementi imprescindibili della tradizionale attività mercatale.
Tale scelta consente, inoltre, di liberare la viabilità della via Tito Minniti che tornerà quotidianamente transitabile, circostanza non secondaria anche in ragione della presenza di istituti scolastici in quella zona.
In più, si libereranno numerosi parcheggi automobilistici collocati proprio su via Tito Minniti a vantaggio di quanti vorranno recarsi ai due mercati.
Questa azione, infine, alla luce del considerevole numero di ambulanti abusivi che occupano Piazza del Popolo, sarà in grado di incidere positivamente contro questo grave fenomeno che genera un’ingiusta concorrenza sleale fra gli operatori, assegnando posteggi a soggetti aventi diritto e levando “aree libere” ad ambulanti sprovvisti di debita autorizzazione.
Articolo PrecedenteRinvenuti in un casolare della zona Aspromontana quasi 15 chili di marijuana
Prossimo ArticoloLa Metrocity punta sull’edilizia scolastica, investimenti per 5 diversi istituti