Home Cronache Morto a distanza di sette giorni dall’intervento chirurgico eseguito in Cardiologia, disposta...

Morto a distanza di sette giorni dall’intervento chirurgico eseguito in Cardiologia, disposta l’autopsia

Il 58enne Enzo Morrone, di professione meccanico, sarebbe deceduto per una embolia, ma sarà l'esame autoptico a stabilire le cause del decesso

27
0

COSENZA – Un 58enne cosentino, Enzo Morrone, di professione meccanico, è deceduto ieri sera, presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale civile di Cosenza, in circostanze tutte da chiarire, avendo subito sette giorni addietro un intervento chirurgico eseguito presso l’Unità operativa di Cardiologia dell’ospedale bruzio.

L’uomo, persona affabile e altruista, sarebbe deceduto per una embolia, ma sarà l’autopsia a stabilire le esatte cause del decesso.

Era stato dimesso qualche giorno fa dall’ospedale senza prescrizioni mediche e da quel giorno trascorreva regolarmente le sue giornate, uscendo da casa senza difficoltà e senza mai accusare problemi di salute.

Improvvisamente, il decesso, si presume per una embolia.

Sulla vicenda è stata protocollata una querela e la Procura della Repubblica nominerà a brevissimo giro un consulente per l’esame autoptico.

Articolo PrecedenteDonatori di organi: oltre 3.500 iscritti in Provincia di Cosenza, l’Aido decide il suo futuro
Prossimo ArticoloLa Polizia di Stato fa visita agli studenti dell’Istituto Comprensivo “Moro – Lamanna” di Mesoraca