La squadra di beach soccer

DUBAI – Nella seconda gara del Mondiale di Dubai, la Nazionale italiana di beach soccer supera con un netto 6-2 l’Egitto attraverso una prestazione convincente e corale. I gol arrivano infatti tutti da marcatori diversi: segnano Francesco Fabio Sciacca e Luca Bertacca nel primo tempo, l’amanteano Alessandro Miceli e Josep Gentilin (eletto man of the match per la seconda gara consecutiva) nella ripresa, Tommaso Fazzini e Marco Giordani nell’ultima frazione.

Una vittoria che permette ai ragazzi di Del Duca di restare a punteggio pieno in testa al girone e di “vedere” il pass per i quarti di finale. Se gli Emirati Arabi, nel match delle 16.30, batteranno gli Stati Uniti il passaggio del turno sarà cosa fatta. Poi, nell’ultima giornata (lunedì, ore 16.30, diretta RaiSport) si potrà giocare per il primo posto contro i padroni di casa.

LA PARTITA. Del Duca, che deve rinunciare a Remedi, squalificato dopo il rosso rimediato all’esordio contro gli Stati Uniti, parte con Casapieri fra i pali, Josep, Giordani, Alla e Sciacca. Proprio quest’ultimo, in avvio di gara, sfiora il vantaggio con un’elegante bicicletta dai 10 metri. Ci prova anche Bertacca su calcio di punizione al 4’, ma Elsayed, il portiere egiziano, vola a deviare in angolo. Gli Azzurri vengono presi per mano ancora da Fabio Sciacca, il migliore in avvio dei ragazzi di Del Duca: all’8’ il 7 protegge un pallone da pivot e liberandosi sul destro, lascia partire un tiro incredibile che si spegne sotto l’incrocio dei pali per l’1-0. L’Egitto, mai realmente pericoloso, trova un beffardo 1-1 con il calcio di punizione di Sasa al minuto 11: il tiro dalla distanza, apparentemente innocuo, sbatte sulla sabbia prendendo un rimbalzo che taglia fuori Casapieri. La reazione dell’Italia è immediata e porta la firma di Bertacca: il viareggino prima colpisce la traversa su schema da calcio di riavvio, poi apre uno splendido destro volante per il 2-1 a 44’’ dal primo riposo.

SECONDO TEMPO. Nel secondo tempo l’Egitto sembra voler aumentare il tasso agonistico dell’incontro, ma lo fa in maniera disordinata, esponendosi al contropiede azzurro: al 3’, infatti, Josep serve un perfetto assist per Miceli, che appena entrato, trova la volée per il 3-1. Un fallo di Zurlo – ammonito, era in diffida, salterà la gara con gli Emirati – concede un calcio di punizione all’Egitto: Sasa trasforma e con la doppietta personale riporta sotto l’Egitto al 5’. A Dubai è partita ad alta intensità, e quando l’Italia riesce a costruire il suo gioco crea sempre occasioni da gol, come quella capitata a Josep al 7’, il cui tiro dà solo l’illusione del gol. Ma appena un minuto più tardi lo stesso Josep trova l’angolino giusto, ristabilendo due reti di distanza fra Italia ed Egitto.

TERZO TEMPO. Avanti 4-2 Zurlo e compagni controllano e 17’’ dopo l’avvio del terzo tempo segna anche ‘il principe’ Tommaso Fazzini che, perfettamente assistito da Genovali, infila da due passi il 5-2. Passano i minuti, così come nel corso del secondo tempo Del Duca avvicenda Casapieri con Carpita e al 7’ proprio il secondo portiere dell’Italia sfiora il sesto gol, colpendo il palo con un gran tiro dalla distanza. Il ‘gioco-partita-incontro’ arriva a 90” dalla fine, con Marco Giordani che sigla il definitivo 6-2.

IL POST GARA. A fine partita il sorriso di Del Duca è la testimonianza perfetta della soddisfazione per aver vinto un match tirato contro un Egitto che negli ultimi due precedenti aveva sempre battuto l’Italia: “Il punteggio non deve ingannare, è stata una partita tosta, molto dura, contro un avversario importante. Siamo stati bravi, molto bravi, nel gestire l’andamento della partita. Sono molto soddisfatto e felice per i ragazzi”. Il Ct non si fa distrarre dai numeri e dalla possibilità di accedere ai quarti già stasera: “Il nostro è un percorso di crescita, già oggi si sono visti dei miglioramenti rispetto alla prima partita e dobbiamo proseguire su questa scia pensando un passo alla volta” (Figc).

ITALIA-EGITTO 6-2 (pt 2-1; st 2-1)
Italia: Casapieri, Alla, Josep, Sciacca, Giordani
, Carpita, Miceli, Genovali, Bertacca, Fazzini, Zurlo. Ct Del Duca
Egitto: Elsayed, Hussein, Bahgat, Sasa, Costa, Hassan, Elshahat, Samir, Taha, Ahmed, Loha, Paulo. Ct Abellatef
Marcatori: 7’10’’pt Sciacca (I), 10’45’’ Sasa (E), 11’16’’ Bertacca (I), 3’25’’st Miceli (I), 4’15’’ Sasa (E), 8’38’’ Josep (I), 0’17’’tt Fazzini (I), 10’33’’ Giordani (I)
Arbitri: Aecio Fernandez (Uru), Gumercindo Batista (Pan), Gonzalo Carballo (Sal), Yuichi Hatano (Gia), Crono: Abdulaziz Abdullah (Kuw)
Note:
Ammoniti: Zurlo (I), Bahgat (E), Taha (E)

FIFA BEACH SOCCER WORLD CUP – DUBAI 2024

Gruppo A: Emirati Arabi, Egitto, USA, Italia
Gruppo B: Spagna, Iran, Tahiti, Argentina
Gruppo C: Senegal, Bielorussia, Colombia, Giappone
Gruppo D: Brasile, Oman, Portogallo, Messico

IL CALENDARIO DEL GRUPPO A

1ª giornata, giovedì 15 febbraio: USA-Italia 1-3; UAE-Egitto 2-1
2ª giornata, sabato 17 febbraio: Italia-Egitto 6-2; UAE-USA, ore 16.30
3ª giornata, lunedì 19 febbraio: Egitto-USA, ore 12.30; Italia-UAE, ore 16.30 (diretta RaiSport)

CLASSIFICA GRUPPO A – 2a giornata
Italia 6
; UAE 3*; USA 0*; Egitto 0.
*una partita in meno

Quarti di finale (22 febbraio)

A) 1ª gruppo D-2ª gruppo C, ore 12.30
B) 1ª gruppo C-2ª gruppo D, ore 14
C) 1ª gruppo B-2ª gruppo A, ore 16.30
D) 1ª gruppo A-2ª gruppo B, ore 18

Semifinali (24 febbraio)

Vincente C-Vincente A, ore 15
Vincente D-Vincente B, ore 16.30

Finali (25 febbraio)

3°/4° posto, ore 15
1°/2° posto, ore 16.30

Articolo PrecedenteCorrado: «Randagismo sconfitto nel piccolo borgo di Orsomarso»
Prossimo ArticoloIl presidente del Consorzio Valle Crati, Granata: «Non mi impensieriscono le minacce legali di Caracciolo»