Home Cronache Aggredito, percosso e gettato a terra per sottrargli il cane: arrestato 32enne

Aggredito, percosso e gettato a terra per sottrargli il cane: arrestato 32enne

La vittima è riuscita a fornire una descrizione del rapinatore che veniva individuato in centro città mentre minacciava di morte lo stesso proprietario del cane che, intanto, lo aveva intercettato per strada

50
0

REGGIO CALABRIA – Nei giorni scorso, un cittadino reggino ha richiesto l’intervento della Polizia di Stato perché, in una via del centro, era stato aggredito, percosso e gettato a terra da uno sconosciuto che riusciva a sottrargli il cane, un Bichon Havanais, che teneva con se.

La vittima, con evidenti escoriazioni alle braccia, è riuscita a dare agli Agenti delle Volanti una descrizione del rapinatore che veniva individuato in centro città mentre minacciava di morte il proprietario del cane che, intanto, lo aveva intercettato per strada con l’intento di avere indietro il suo cane.

Il malvivente, un 32enne straniero, è stato fermato ed identificato e, nel suo appartamento, gli Agenti delle Volanti hanno rinvenuto il cane che è stato restituito al suo legittimo proprietario.

Il rapinatore è stato arrestato per rapina e lesioni personali e la vittima è stata curata dal personale medico intervenuto, con una prognosi di 10 giorni salvo complicazioni.

L’autorità Giudiziaria, informata di quanto accaduto, ha convalidato l’arresto e disposto per l’uomo l’obbligo di firma due volte al giorno presso la Polizia Giudiziaria.

Articolo PrecedenteL’ex sindaco Staffa: «A 2 anni dalle elezioni nessun progetto, nessuna opera, nessun finanziamento»
Prossimo ArticoloStop al lavoro nelle ore più calde: ordinanza del presidente della regione Calabria