Home Attualità Via libera della Camera all’Autonomia Differenziata, ora è legge

Via libera della Camera all’Autonomia Differenziata, ora è legge

Lunga maratona notturna alla Camera il secondo e definitivo sì al disegno di legge. Montecitorio ha licenziato il provvedimento con 172 sì 99 voti contrari e 1 astenuto

181
0
La Camera dei Deputati

ROMA – L’autonomia differenziata è legge. Giunge, infatti, dopo una lunga maratona notturna alla Camera il secondo e definitivo sì al disegno di legge.

L’Aula di Montecitorio ha licenziato il provvedimento con 172 sì 99 voti contrari e 1 astenuto.

Il gruppo del M5s in Aula dopo l’approvazione dell’autonomia differenziata ha intonato l’inno di Mameli sventolando i tricolori che molti parlamentari pentastellati avevano al collo.

“Sono le 7.39: da ieri e per tutta questa notte stiamo contrastando la maggioranza decisa ad approvare, in questa seduta fiume alla Camera, il disegno di legge Spacca-Italia, che condanna il Sud e le aree più in difficoltà del Paese al peggioramento delle proprie condizioni riguardanti la sanità, l’istruzione, i trasporti. Continueremo a contrastarli in tutti i modi: in Parlamento e nelle piazze”. Lo scrive su Facebook il leader dei 5 stelle Giuseppe Conte.

Il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Tommaso Foti, annunciando in aula il voto favorevole sulla riforma dell’autonomia differenziata, rivolgendosi alle opposizioni ha ricordato le volte in cui la riforma è stata affrontata e richiesta anche dal centrosinistra e aggiunto: “Bastava che la faceste voi la legge, se eravate così capaci. Non eravate in grado di scrivere come si poteva applicare questa norma?”.

Quindi ha concluso ironizzando sulle forze del cosiddetto ‘campo largo’: “E’ inutile che vogliate menar il can per l’aia, vi abbiamo preso con le mani nella marmellata. Altro che maschere e volto, voi siete solo maschera. Il volto l’avete perso da tempo. Uno nessuno e centomila, buona fortuna camposanto!”.

Articolo PrecedenteEsame di Maturità: Ungaretti, Pirandello, Montalcini fra le tracce
Prossimo ArticoloBimbo annegato nella piscina a Cosenza, confermata l’assoluzione degli imputati