LAMEZIA TERME (Cz) – Gregorio Odoardi, 61 anni, noto imprenditore del luogo, è stato preso a sassate ed è stato trasportato in ospedale.

La vicenda si è verificata alle 22 di ieri. Da quanto appreso, l’imprenditore nato a Lamezia Terme, ma residente a Cosenza, si trovava all’interno della sua azienda agricola a Nocera Terinese, quando all’improvviso il fratello avrebbe tentato di investirlo con una Bmw.

Gregorio è stato spinto a terra da un dipendente dell’azienda per evitare il pericolo. Ma a quel punto, un altro fratello della vittima avrebbe iniziato a prenderlo a sassate colpendolo alla testa. I due aggressori, vista la presenza di diversi testimoni tra i quali i dipendenti dell’azienda, si sono dati alla fuga.

Immediatamente sono giunti i carabinieri della locale stazione e Gregorio Odoardi è stato  portato in ospedale per le cure del caso avendo riportato diverse ferite alla testa.

La vittima, attraverso i suoi legali gli avvocati Ferdinando Palumbo e Antonio Iaconetti, ha presentato denuncia ai carabinieri per l’aggressione. Da quanto si è appreso, è in corso da anni un’aspra contesa della proprietà dell’azienda da parte dei tre fratelli Odoardi caratterizzata da litigi e denunce.

Articolo PrecedenteImmigrazione clandestina: blitz anche in provincia di Cosenza, 47 arresti (FOTO)
Prossimo ArticoloPolemiche in Calabria, rimossa targa in memoria di Mino Reitano