Fedez sghignazza sulla scomparsa di Emanuela Orlandi

203
0

Durante l’ultima puntata di podcast “Muschio selvaggio”, condotto da Fedez insieme a Luis Sal, il rapper si è lasciato andare ad alcune battute sulla ragazza di 15 anni scomparsa a Roma nel 1983. Immediata la condanna dell’artista sui social. In particolare, la frase pronunciata dall’artista, seguita da una risata “Innanzitutto possiamo dire una cosa? Non l’hanno mai trovata”, non è stata apprezzata neanche dall’ospite del programma, il giornalista Gianluigi Nuzzi che ha commentato imbarazzato “Questo è black humor, che è sideralmente antitetico rispetto a un giornalista”.

Nuzzi ha poi ricordato l’incontro tra Papa Francesco e la famiglia della ragazza, avvenuto nel 2013, quando il Pontefice ha affermato “Emanuela è in cielo”. Il giornalista, quindi, ha presupposto che la ragazza sia deceduta. A questo punto Fedez si è lasciato andare a una seconda battutaccia “o fa il pilota”. Nello studio è calato il gelo.

Diversi i commenti di condanna sui social contro l’artista, anche se il fratello di Emanuela Orlandi ha scritto “Lo ringrazio per aver dedicato del tempo alla storia di mia sorella, però non posso negare che mi sia dispiaciuto ascoltare la sua risata”.

Fedez durante la sghignazzata
Articolo PrecedenteGioco erotico durante notte di sesso finisce in ospedale
Prossimo ArticoloSesso in strada durante il Rally