Home Attualità La nuova sede del centro operativo della Dia in un immobile confiscato...

La nuova sede del centro operativo della Dia in un immobile confiscato alla ‘ndrangheta

Il ministro dell’interno Matteo Piantedosi è arrivato in Calabria per presiedere una serie di appuntamenti istituzionali a Catanzaro, tra cui l’inaugurazione della nuova sede Dia

196
0
L'arrivo delle autorità a Lamezia Terme

CATANZARO – Il ministro dell’interno, Matteo Piantedosi, è arrivato in Calabria per presiedere una serie di appuntamenti istituzionali a Catanzaro, tra cui l’inaugurazione della nuova sede del Centro operativo della Dia di Catanzaro, allestita in un immobile confiscato alla ‘ndrangheta.

Piantedosi si recherà alla Prefettura di Catanzaro dove presiederà una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e le sicurezza pubblica e poi sottoscriverà una convenzione sulla gestione e l’utilizzo dei beni confiscati. Presente anche il Capo della Polizia Giannini e del sottosegretario Ferro.

A Catanzaro a riceverli il Prefetto Ricci ed il questore Agricola. Prima della riunione in Prefettura prenderanno tutti parte alla cerimonia di inaugurazione questa mattina del Centro Operativo.

Articolo PrecedenteFotografia e videomaking, formazione con gli specialisti del settore
Prossimo ArticoloL’ex delegazione del quartiere Santa Maria diventerà polo socio-culturale