Home Attualità Spopola sui social il gatto salvato dalle macerie in Turchia

Spopola sui social il gatto salvato dalle macerie in Turchia

Il gatto, ribattezzato Enkaz (detriti) è stato salvato dal ciclista della nazionale mountain bike turca, Ali Cakas

199
0

Si chiama Enkaz il gatto sopravvissuto al terremoto in Turchia. Oggi è già diventato una star dei social. Il felino bianco e nero è stato salvato dalle macerie di un edificio crollato dopo il terremoto che ha colpito il meridione della Turchia e il settentrione della Siria lo scorso 6 febbraio. Da allora non si è mai più staccato dal suo soccorritore in segno di riconoscenza.

Il gatto, ribattezzato Enkaz (detriti) è stato salvato dal ciclista della nazionale mountain bike turca, Ali Cakas, che negli ultimi giorni è stato impegnato nei soccorsi dopo il terremoto che ha colpito la zona. Rientrato a casa dal Gaziantep, il ciclista non era da solo: con lui c’era il suo nuovo amico bianco e nero.

Enkaz è inseparabile da Ali e nei social hanno fatto il giro del mondo gli scatti dopo il ritrovamento in cui si vede il felino cercare conforto sulle spalle del suo soccorritore. Ali inizialmente si è mosso per poter far ritrovare ad Enkaz il suo padrone. Tuttavia, non ricevendo messaggi, ha deciso di adottarlo e portarlo con sé a casa nella città di Mardin.

Visto il grande riscontro sui social, Ali ha deciso di aprire un profilo personale di Enkaz che in poco tempo ha già superato 20mila follower. Questa storia di speranza ci fa capire che l’emergenza in Turchia e Siria riguarda non solo gli uomini ma anche migliaia di animali. Per questo è stata lanciata una raccolta fondi straordinaria dall’Oipa (l’Organizzazione internazionale protezione animali) per gli animali che non hanno più una casa ed un proprietario. In pochi giorni, l’associazione è riuscita a far consegnare 450 chili di cibo in Siria.

Articolo Precedente17enne nominato “Alfiere della Repubblica”
Prossimo ArticoloA processo per furto d’auto, esce dal tribunale e ne ruba un’altra per tornare a casa