SPEZZANO ALBANESE (Cs) – «Con grande gioia accogliamo il nuovo parroco, don Giuseppe Straface, e i suoi vicari parrocchiali don Marco Fazio e don Luigi Lavia, quest’ultimo già nostra gradita conoscenza».

Così il sindaco Ferdinando Nociti giovedì sera nella chiesa madre dei Ss. Pietro e Paolo di Spezzano Albanese ha salutato, nella partecipatissima celebrazione, l’immissione canonica del nuovo parroco alla presenza dell’Arcivescovo mons. Maurizio Aloise.

«La nostra comunità – ha detto Nociti – è accogliente e dal cuore grande, sono sicuro che farà sentire tutti come in famiglia».

Lo stesso Arcivescovo, nel presentare i nuovi presbiteri, ha sottolineato la benevolenza dei cittadini arbëreshë già dimostrata con don Fiorenzo De Simone che, lo ricordiamo, il prossimo 20 settembre sarà insignito della cittadinanza onoraria presso la sala consiliare.

Presenti, oltre ai tanti confratelli sacerdoti, anche diversi consiglieri comunali spezzanesi e il sindaco di Longobucco Giovanni Pirillo a cui è andato il saluto e il ringraziamento di Nociti.

«Spero – ha concluso – che il cammino di collaborazione intrapreso con la curia possa continuare proficuo e saldo nell’interesse di tutta la comunità spezzanese. Noi tutti saremo sempre disponibili al dialogo e alla collaborazione. Per queste ragioni il 22 settembre accompagneremo il nostro don Fiorenzo nella sua immissione nelle parrocchie di Corigliano».

Articolo PrecedenteMaestra violenta incastrata da un registratore cucito nel vestito di un bimbo
Prossimo ArticoloUn abecedario di 130 pagine dell’antica lingua parlata dalle comunità albanofone in Italia