Home Calabria La denuncia di D’Arienzo: «L’asilo nido di ambito quest’anno non ha aperto»

La denuncia di D’Arienzo: «L’asilo nido di ambito quest’anno non ha aperto»

«25 famiglie hanno dovuto portare i propri figlioletti altrove, o tenerli a casa, mentre otto posti di lavoro (forse anche dieci), sono andati dispersi»

108
0
Alfonso D'Arienzo

PAOLA (Cs) – L’avvento dell’amministrazione comunale della “Nuova era” ha fatto registrare un’altra rilevante novità per il territorio: «l’asilo nido di ambito, con sede in via della Civiltà di Paola, quest’anno non ha aperto». E’ chiuso e non se ne comprendono i motivi: 25 famiglie hanno dovuto portare i propri figlioletti altrove, o tenerli a casa, mentre otto posti di lavoro (forse anche dieci), sono andati dispersi.

Registriamo, a tal proposito, la richiesta di chiarimenti da parte del consigliere comunale Alfonso D’Arienzo, intenzionato ad andare fino in fondo alla delicata questione.

«Sebbene più volte richiesto informalmente, ancora non conoscono i motivi ufficiali per i quali, quest’anno, la città di Paola e gli altri Comuni dell’Ambito territoriale si siano ritrovati improvvisamente senza l’asilo nido di via della civiltà, improvvisamente e stranamente chiuso nonostante l’importante investimento in denaro operato dalle amministrazioni precedenti.

Non voglio puntare il dito su alcuno, né polemizzare, ma – doverosamente – sia la minoranza consiliare e sia la città, ma anche le comunità limitrofe dell’ambito territoriale, dovrebbero capire le ragioni alla base di questo evento negativo. L’anno è iniziato e l’asilo è chiuso. Quindi è un anno perso. Cosa è accaduto?», chiede Alfonso D’Arienzo.

Articolo PrecedenteSi presenta in Questura per chiedere asilo, ma era ricercato da circa 7 anni: arrestato iracheno
Prossimo ArticoloFrodi ecobonus e covid, arrestato al Nord il figlio del boss Morabito “u Tiradrittu”