Home Calabria C’è anche Cetraro nell’elenco dei 25 Comuni della Calabria in cui sarà...

C’è anche Cetraro nell’elenco dei 25 Comuni della Calabria in cui sarà aperto un “Ufficio di prossimità”

La Regione Calabria si avvarrà di Fincalabra, per l’erogazione dei servizi di formazione, informatizzazione, assistenza e affiancamento

134
0

CETRARO – L’ente tirrenico, insieme agli altri Comuni, ha risposto alla manifestazione d’interesse della Regione Calabria ed entro il primo semestre 2024 i nuovi presidi giudiziari saranno aperti grazie ad uno stanziamento di fondi dal ministero della Giustizia di circa un milione e mezzo di euro.

«Una sensata e utile idea – commenta il vicesindaco Tommaso Cesareo – Gli Uffici di prossimità si pongono l’obiettivo di volere costruire una rete di uffici sui territori al fine di fornire un rapido servizio di giustizia».

«Grazie ai nuovi presidi i cittadini non dovranno più recarsi presso i Tribunali, ma riceveranno direttamente, presso l’Ufficio di prossimità, assistenza e accompagnamento per tutto ciò che riguarda la volontaria giurisdizione (successioni, tutele, curatele, amministrazioni di sostegno, atti di stato civile, separazioni consensuali fra coniugi)».

Il Comune dovrà mettere a disposizione i locali per l’ufficio mentre la Regione si occuperà dell’allestimento, arredi, beni mobili e strumentali, infrastrutture informatiche per il corretto funzionamento dei software e la formazione del personale, i Tribunali saranno, invece, punto di riferimento per le risposte.

La Regione Calabria si avvarrà di Fincalabra, per l’erogazione dei servizi di formazione, informatizzazione, assistenza e affiancamento.

I Comuni calabresi nei quali saranno attivati gli Uffici di prossimità sono: Crosia, Cirò Marina, Mileto, Oriolo, San Giovanni in Fiore, Santa Severina e Strongoli, Acri, Belvedere Marittimo, Cariati, Cassano Jonio, Cetraro, Chiaravalle Centrale, Corigliano-Rossano, Maida, Oppido Mamertina, Paterno Calabro, Praia a Mare, Rocca Imperiale, San Marco Argentano, San Sosti, Santa Sofia D’Epiro, Scalea, Verbicaro, Villa San Giovanni.

I Tribunali coinvolti sono: Castrovillari, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Lamezia, Palmi, Paola, Reggio Calabria, Vibo Valentia.

Articolo PrecedenteLe “olgettine” vogliono le ville di Berlusconi, Barbara Guerra diffonde un audio con il Cavaliere
Prossimo ArticoloOcchiuto inaugura “Golosaria Milano2023”: «l’enogastronomia di qualità è un fiore all’occhiello della nostra Regione»