Home Sport Nella piscina comunale di Cosenza è attesa la capolista Ekipe Orizzonte di...

Nella piscina comunale di Cosenza è attesa la capolista Ekipe Orizzonte di Catania

Miriam Herrera Ciudad: «Sarà nostro dovere impegnarci per portar a casa il migliore risultato possibile»

51
0
COSENZA – Sabato 2 dicembre, nella piscina comunale di Cosenza, alle ore 14, ultima gara di campionato serie A1 prima del lungo stop di due mesi circa. Nella piscina di Campagnano è attesa la capolista Ekipe Orizzonte di Catania.
«Sabato ci aspetta un match difficile da affrontare, contro una squadra che vanta un posto da protagonista in classifica. Le abbiamo già conosciute in trasferta nella prima giornata di campionato e in questi mesi penso che la squadra sia cresciuta molto.
Dopo 9 partite alle spalle abbiamo qualche consapevolezza in più su chi siamo e su quali sono gli errori fatti su cui andare a lavorare tutte insieme. Quindi sarà nostro dovere impegnarci per portar a casa il migliore risultato possibile».
Parole e pensieri di Miriam Herrera Ciudad.

«L’obiettivo principale sarà entrare in acqua con il giusto atteggiamento e provar a mettere in difficoltà le nostre avversarie sin dal primo momento, tutte insieme, senza timori reverenziali.

Sabato per noi sarà sia un inizio che una fine, abbiamo già concluso il girone di andata, sarà la prima giornata del girone di ritorno e l’ultima prima della pausa del campionato. Come sempre sappiamo di poter contare sull’appoggio di un grande pubblico, che per noi rappresenta la vera arma di forza nelle partite casalinghe», ha voluto rimarcare Ciudad.
Come sempre ingresso libero e possibilità di vedere la partita sul canale youtube della società Aqa. Mentre le repliche andranno in onda sul canale 12 Ten e sul 18 tele A del digitale terrestre.
Si attende, ancora una volta, il grande pubblico pronto a spingere le ragazze di mister Fasanella.
Articolo PrecedenteBeccato con l’eroina suddivisa in dosi. Convalidato l’arresto di un 54enne e scarcerato
Prossimo ArticoloGestione della Tubercolosi in ambito occupazionale, confronto con gli esperti