Home Cultura Sarà presentato oggi a Guardia Piemontese il calendario laico “Portella della Ginestra”

Sarà presentato oggi a Guardia Piemontese il calendario laico “Portella della Ginestra”

Una iniziativa del gruppo culturale indipendente “Viola 40”, fortemente voluto dall’artista cetrarese Marcello Ciampa: “La Giustizia vola come una farfalla dalle ali di pietra”

73
0

GUARDIA PIEMONTESE (Cs) – Oggi, sabato 2 dicembre, alle ore 16:30, presso il Real Asturias Hotel, il gruppo culturale indipendente “Viola 40” presenterà il calendario laico “Portella della Ginestra”.

L’imbastitura di questo lavoro scorre sulla narrazione dei dodici mesi dell’anno e si conclude con il tema: “La Giustizia vola come una farfalla dalle ali di pietra”.

Il Gruppo Viola 40, in particolare, è stato voluto fortemente dall’artista cetrarese Marcello Ciampa per la realizzazione del calendario laico “Portella della Ginestra”.

«Viola 40 è un segmento di Arte Contemporanea, che attraverso il linguaggio misto della scrittura e del disegno, vuole intercettare la follia di certi eventi delittuosi che hanno rabbuiato la vita del nostro Paese.

Da Portella della Ginestra, alla morte di Pasolini, alla triste storia di Maria Chindamo, intercorre un filo sporco di sangue che collega il XX al XXI secolo, indicando il vuoto assoluto che ha preso nelle nostre coscienze il posto di Dio».

Un calendario, quindi, dove sono rappresentate figure che sono esempi emblematici di violenza, pregiudizi e di circostanze che sono state una lacerazione brutale nella nostra storia.

«Ma anche un lavoro che vuol essere un punto di partenza, un qualcosa su cui riflettere, che ci invita a mettere da parte da parte l’odio e a scegliere di restare umani», concludono i promotori dell’iniziativa.

Articolo PrecedenteTuretta al Pm durante le 9 ore di interrogatorio: «Ho colpito Giulia e l’ho vista morire»
Prossimo ArticoloFalcomatà apre la festa del volontariato reggino nel segno di don Italo Calabrò: «Tutti uniti per dare sostegno alla marginalità»