Il Comune di Belvedere Marittimo
BELVEDERE MARITTIMO – Il gruppo consiliare “Futura” si complimenta con l’esecutivo per aver fatto un passo indietro in merito alla partecipazione al bando indetto dal Consiglio dei ministri.
«Apprendiamo con soddisfazione – si legge nella nota stampa – che la giunta comunale, con delibera n. 11 del 26 gennaio scorso, ha deciso di aderire ai contenuti dell’Avviso pubblico del Dipartimento politiche di coesione della presidenza del Consiglio dei ministri al fine di partecipare al bando per l’assunzione di due funzionari a tempo indeterminato e retribuiti interamente dallo Stato, senza, cioè, alcun costo a carico del Comune di Belvedere M.mo».
La proposta del gruppo consiliare “Futura”, «di aderire all’ avviso di manifestazione d’interesse avanzata attraverso l’ex assessore Eugenio Greco, durante la seduta di giunta del 7 dicembre 2023, non era stata accolta favorevolmente dall’esecutivo, forse “affaccendato in altre faccende”. Anche durante il Consiglio comunale del 27 dicembre 2023 , una nostra mozione di partecipazione all’avviso pubblico era stata rinviata dalla maggioranza».
Una concreta «opportunità che potrà rendere più efficace ed efficiente la dotazione organica del nostro comune arricchendolo di profili professionali necessari a realizzare una programmazione coerente con l’attuazione della politica di coesione europea».
Infine: «Non conosciamo i reali motivi che abbiano indotto la Giunta a cambiare idea e partecipare…..forse i solleciti della Regione Calabria? L’Anci? Comunque, meglio tardi che mai».
stefaniasapienza@calabriainchieste.it
Articolo PrecedentePorto di Schiavonea, Smurra (Epas): «Interloquire con società senza paraocchi»
Prossimo ArticoloLa “Gabamarita” pizza Arbëreshe di Spezzano Albanese ottiene la De.C.O