Il sindaco di Vibo, Maria Limardo
VIBO VALENTIA – «È con grande soddisfazione che voglio annunciare che presto partiranno i lavori per la completa ristrutturazione della scuola “Presterà” di Vibo Marina. Si è infatti concluso l’iter di gara e l’opera è stata appaltata, a giorni, quindi, si aprirà il cantiere».
A dichiararlo è il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, che non nasconde «un pizzico di orgoglio» per il complessivo lavoro di messa in sicurezza che l’amministrazione ha condotto per cinque anni su tutti gli edifici scolastici del territorio comunale.
«Sin dall’inizio – aggiunge il primo cittadino – ci siamo posti un obiettivo che definire rivoluzionario non è esagerato: investire milioni di euro per garantire ai nostri bambini ed agli operatori della scuola edifici moderni, funzionali, e soprattutto con tutte le dotazioni di sicurezza previste dalle norme. Una massiccia programmazione di edilizia scolastica che probabilmente la città non ha mai visto prima, e che una volta conclusa consentirà a Vibo Valentia ed alle sue frazioni di vantare strutture accoglienti e all’avanguardia».
Un risultato «di cui vado fiera e che voglio condividere con quanti hanno lavorato affinché tutto ciò diventasse realtà». La durata stimata dell’intervento è di circa 6 mesi. 
Soddisfazione espressa anche dall’assessore ai Lavori pubblici, Carmen Corrado: «Gli interventi previsti permetteranno di rimettere completamente a nuovo la scuola Presterà, per la quale, dal reperimento dei fondi fino all’aggiudicazione dell’appalto, abbiamo dovuto superare non pochi ostacoli di carattere tecnico e burocratico, e per questo voglio ringraziare il settore 5 dell’ente che vi ha lavorato».
Il progetto prevede «l’adeguamento strutturale antisismico e l’adeguamento alle norme di sicurezza, igiene, agibilità e il rifacimento di tutti gli impianti. Verranno quindi completamente ristrutturate le aule, i pavimenti, i servizi igienici, la copertura, gli impianti elettrici e antincendio, termici, l’installazione del fotovoltaico. Un lavoro di complessiva messa in sicurezza per dare ai bambini e alle famiglie di Vibo Marina una scuola accogliente e sicura».
stefaniasapienza@calabriainchiete.it
Articolo PrecedenteAzienda Zero, incontro con i sindacati sulla riorganizzazione
Prossimo ArticoloImpianti sportivi: i consiglieri Corsi, Scarpino e Veraldi chiedono una verifica sui contratti con le società sportive