Home Mondo Coronavirus, primi tre contagi in Italia

Coronavirus, primi tre contagi in Italia

147
0

Primi tre contagi da coronavirus in Italia: un 38enne di Castiglione d’Adda, in provincia di Lodi, ricoverato da mercoledì sera a Codogno, è risultato positivo al test del coronavirus. Positivi ai test anche sua moglie – un’insegnante di liceo di Codogno, incinta all’ottavo mese – e uno stretto conoscente, entrambi ricoverati in isolamento al Sacco di Milano. Il 38enne è in prognosi riservata, con insufficienza respiratoria e le sue condizioni sono ritenute molto gravi, tanto da non essere al momento trasferibile.

La donna insegna a Codogno (ma non al liceo Novello come si era saputo in un primo momento): per questo si sta decidendo anche come procedere a scuola anche se, secondo quanto si apprende, era in congedo maternità e da alcune settimane non andava a scuola. Si sta cercando di ricostruire come abbia contratto il virus: da quanto si sa il 38enne sarebbe andato a cena con un amico che tornava dalla Cina a fine gennaio, ma non è detto che sia stato quello il momento del contagio, visto che i giorni trascorsi da quel momento sarebbero più di quelli finora considerati il periodo di incubazione del virus. L’amico è stato individuato ed è ricoverato in isolamento al Sacco e sono stati fatti su di lui i primi test, ma si attendono i risultati già oggi. A comunicare la notizia, durante la notte, l’assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera

Articolo PrecedenteProsegue la spoliazione dell’ospedale di Cetraro
Prossimo ArticoloSantelli nomina “Capitano Ultimo” assessore