Home Cultura Festa patronale di San Biagio: evento con Cecè Barretta

Festa patronale di San Biagio: evento con Cecè Barretta

Sarà realizzato interamente grazie ai contributi volontari provenienti da associazioni e cittadini che si sono attivamente prodigati per offrire un servizio attrattivo e di intrattenimento a beneficio della città e dell’intero comprensorio, senza gravare sulle casse dell’ente

279
0
L'artista Cecè Barretta

TORTORA – Attesa e grande entusiasmo per l’evento che vedrà protagonista il comune di Tortora il prossimo 3 febbraio, in occasione proprio dei festeggiamenti dedicati a San Biagio, patrono della località tirrenica.

L’artista calabrese Cece Barretta si esibirà in concerto in Piazza Madonna delle Grazie alle ore 20.30. L’evento, organizzato dall’amministrazione comunale, in sinergia con l’associazione “Palazzo Casapesenna”, sarà realizzato interamente grazie ai contributi volontari provenienti da associazioni e cittadini che si sono attivamente prodigati per offrire un servizio attrattivo e di intrattenimento a beneficio della città e dell’intero comprensorio, senza gravare sulle casse dell’ente.

Soddisfatto l’assessore con delega alle attività turistiche e produttive Biagio Praino: “Ci tengo a ringraziare il comitato organizzativo formatosi per il raggiungimento dell’obiettivo di creare a Tortora questa grande manifestazione, così come l’associazione culturale “Pesenna la via dei Principi”, e i tanti cittadini che si sono attivati. Quest’anno, a causa degli incresciosi episodi di natura idrogeologica che hanno colpito il nostro paese, e di cui tutti siamo a conoscenza, a malincuore – per motivi puramente logistici, essendo le piazze del centro storico interdette – siamo stati costretti a trasferire il grande evento di celebrazione civile in una location a metà strada tra il centro storico e la marina. Siamo certi che la festa sarà comunque un tripudio di energia e divertimento. Un’occasione per incontrarci, stare insieme, godere della nostra comunità, e ci auguriamo che il prossimo anno si ritorni alla normalità, per progettare un programma di portata ancora più ampia”.

Dello stesso avviso il sindaco del comune di Tortora, Toni Iorio: “E’ una festa per rilanciare il paese e ripartire tutti insieme, e le premesse ci sono tutte. L’evento è contraddistinto dal grande senso di appartenenza dei concittadini alla comunità. Da primo cittadino – conclude – sono orgoglioso della cabina di regia improntata sull’unione tra i cittadini che ha permesso di portare Cece Baretta, artista calabrese bravissimo e davvero in voga. Il 3 febbraio vi aspettiamo a Tortora”.

Articolo PrecedenteMaxi rissa a Cosenza: colpito con un tubo metallico  
Prossimo ArticoloMinacce a Liliana Segre, sospeso segretario Lega di Reggio Calabria