Home Calabria La cipolla rossa di Tropea su La7: le ricette di Cucinotta

La cipolla rossa di Tropea su La7: le ricette di Cucinotta

Il presidente del Consorzio Giuseppe Laria: "Stimolare nei consumatori curiosità ed attenzione intorno ad un prodotto unico dalle grandi potenzialità e dalle mille declinazione come la Cipolla Rossa di Tropea Calabria Igp, significa continuare a promuovere la Calabria"

113
0
La locandina dell'evento televisivo

TROPEA – La famosa e invidiabile cipolla rossa di Tropea sarà protagonista dell’importante format di cucina in onda su La7 condotto da Maria Grazia Cucinotta.

“Stimolare nei consumatori curiosità ed attenzione intorno ad un prodotto unico dalle grandi potenzialità e dalle mille declinazione come la Cipolla Rossa di Tropea Calabria Igp, significa continuare a promuovere la Calabria ed il paniere delle produzioni agroalimentari strettamente legato ai territori”, dichiara il presidente del Consorzio Giuseppe Laria esprimendo soddisfazione per la scelta ricaduta sulla Rossa di Tropea da parte de L’ingrediente perfetto, format tv di La7 condotto da Maria Grazia Cucinotta.

Disponibile in streaming nei giorni successivi alla messa in onda, sul sito de La7, l’appuntamento è per domenica 5 febbraio, alle ore 10,10.

L’attrice e conduttrice siciliana ai fornelli della sua cucina allestita sulle rive del Tevere, si cimenterà nella preparazione di alcune ricette utilizzando come ingrediente principe la Cipolla di Tropea Calabria Igp.

“Per il Consorzio di Tutela – aggiunge Daniele Cipollina, direttore marketing del Consorzio – è un’ulteriore occasione per far conoscere la versatilità della nostra Cipolla, valorizzare le attività̀ messe in campo e finalizzate a garantire la qualità̀, la genuinità e la trasparenza verso i consumatori ed il patrimonio di tanti piccoli produttori che formano la filiera”.

Articolo PrecedenteLo chef Lorenzo Alessio in Calabria per formare le future leve della cucina italiana
Prossimo ArticoloVersace al seminario sulla riforma Cartabia, “luci e ombre di una giustizia penale”