Home Calabria Versace al seminario sulla riforma Cartabia, “luci e ombre di una giustizia...

Versace al seminario sulla riforma Cartabia, “luci e ombre di una giustizia penale”

Il sindaco metropolitano facente funzioni: «Gli ordini professionali devono essere parte integrante delle istituzioni. Necessaria una sinergia più stretta soprattutto sui progetti inseriti nei fondi Pnrr»

177
0
Il sindaco facente funzioni della città metropolitana, Carmelo Versace
REGGIO CALABRIA – Il sindaco metropolitano facente funzioni, Carmelo Versace, ha preso parte al seminario “La Riforma Cartabia, luci e ombre di una giustizia penale in trasformazione” organizzato, nella sala “Perri” di Palazzo Alvaro, dalla Camera penale, dalla scuola di formazione “Francesco Giurato” e dall’ordine degli avvocati di Reggio Calabria.
Nel corso del suo intervento, il sindaco facente funzioni ha sottolineato «la necessità che si fortifichi la sinergia fra gli ordini professionali e le istituzioni». Secondo Versace, infatti, «bisogna cominciare ad intensificare il camminare su un percorso comune, soprattutto in un momento in cui un Ente, come quello metropolitano, ha la possibilità di spendere le ingenti risorse del Pnrr».«Come già fatto in altre sedi e circostanze – ha detto – rinnovo l’invito ad avervi accanto in questa fase di progettazione perché, nessuno quanto voi nelle materie di vostra competenza, può guidarci nelle scelte che l’amministrazione andrà a compiere».
Nel salutare il presidente della Camera Penale, Pasquale Foti, i relatori e tutti i presenti, il sindaco facente funzioni ha confermato come, simili iniziative, rappresentino «un modo poter costruire, insieme a voi, un pezzetto di strada verso una più completa, armonica e concreta sinergia».
«Gli ordini professionali – ha ribadito, in conclusione, il sindaco metropolitano facente funzioni – devono essere parte integrante delle istituzioni e lo devono essere maggiormente adesso che esistono condizioni e risorse per fornire risposte positive al territorio ed all’intera comunità reggina».
Articolo PrecedenteLa cipolla rossa di Tropea su La7: le ricette di Cucinotta
Prossimo ArticoloTragedia a Villapiana, muore dopo essere stata travolta da un treno