Home Attualità Auto contro un Tir: muore atleta paraolimpico. Deceduti anche due suoi figli

Auto contro un Tir: muore atleta paraolimpico. Deceduti anche due suoi figli

Le vittime sono Andrea Silvestrone, 51 anni, atleta affetto da sclerosi multipla, giocatore di tennis in carrozzina, e due dei suoi tre figli. Nello scontro sarebbe morto anche un cane che era all’interno della vettura

192
0
Lo scenario presentatosi agli occhi dei soccorritori

ASCOLI PICENO – Tre vittime, tra cui un padre e due figli – una ragazzina e un bimbo – e un terzo figlio adolescente ferito e trasportato in ospedale.

Questo il bilancio di un incidente stradale – uno scontro con un tir – avvenuto in direzione nord sull’A14 nella Galleria Castello a Grottammare (Ascoli Piceno).

Le vittime sono Andrea Silvestrone, 51 anni, atleta affetto da sclerosi multipla, giocatore di tennis in carrozzina, e due dei suoi tre figli. Nello scontro sarebbe morto anche un cane che era all’interno della vettura.

Sconvolta la comunità di Montesilvano (Pescara) dove viveva ed era molto stimato. «Sono devastato», dichiara all’Ansa il sindaco di Montesilvano Ottavio De Martinis. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di San Benedetto del Tronto, i soccorsi sanitari e meccanici, le pattuglie della Polizia Stradale e personale della Direzione 7/o Tronco di Pescara di Autostrade per l’Italia; non è invece intervenuto o interessato in alcun modo personale Anas come indicato in un primo momento.

Lo scontro tra auto e Tir, sulla cui dinamica sono in corso accertamenti da parte della Polizia stradale, fa sapere la società Autostrade, «è avvenuto all’altezza del km 300, in corrispondenza di un cantiere di lavoro correttamente installato e segnalato».

 

Articolo PrecedenteScissione di Campora, De Luca: «Sereno confronto ancora lontano»
Prossimo ArticoloFestival di Sanremo “piccante”, otto ristoranti promuovono la Calabria