Home Calabria Studenti di meccanica realizzano Kart con materiali di scarto

Studenti di meccanica realizzano Kart con materiali di scarto

L’iniziativa, avviata due anni addietro, ha visto la partecipazione degli studenti del triennio, seguiti dai docenti: Franco De Grazia, Ivano Aragona e Mario Pirillo (ingegneri), Roberto Fruscio e Francesco Falsetti

171
0
Alcuni kart realizzati ad Amantea

AMANTEA – Interessante progetto, quello realizzato dagli studenti dell’Istituto d’istruzione superiore – indirizzo “Meccanica, meccatronica ed energia” – del Polo Scolastico di Amantea: un kart con materiali di scarto.

L’iniziativa, avviata due anni addietro (durante il Covid), ha visto la partecipazione degli studenti del triennio, seguiti dai docenti: Franco De Grazia, Ivano Aragona e Mario Pirillo (ingegneri), Roberto Fruscio e Francesco Falsetti. I ragazzi hanno lavorato nei laboratori di “Meccanica meccatronica energia” del Polo scolastico, su bozze di disegni, calcoli svolti alla lavagna per realizzare il prototipo.

Per costruire il kart sono stati utilizzati componenti riciclati da altri mezzi dismessi così come il motore ed alcuni organi di trasmissione; mentre il telaio, gli organi di direzione, le staffe e la carenatura sono state create nei laboratori della scuola utilizzando le apparecchiature a disposizione degli studenti.

Per l’immediato futuro è intenzione dei ragazzi convertire ed integrare il prototipo con un motore elettrico. Questo al fine anche di valutarne il ciclo di vita e, studiare nell’ambito di un’economia circolare un possibile riutilizzo, della componentistica costituente il prototipo, eventualmente anche in altri settori della tecnica.

L’iniziativa ha destato anche l’attenzione del reparto corse della facoltà d’ingegneria dell’Università della Calabria, dove studenti e docenti sono stati ospitati nei giorni scorsi.

Stefania Sapienza

 

 

Articolo PrecedenteRissa per questioni di donne: tutti assolti a Paola
Prossimo ArticoloScissione di Campora, De Luca: «Sereno confronto ancora lontano»