Home Calabria Automobilismo, Calcio e Volley: “orgoglio di Trebisacce”

Automobilismo, Calcio e Volley: “orgoglio di Trebisacce”

Il sindaco Alex Aurelio è raggiante per gli straordinari risultati ingaggiati dalle società sportive di Trebisacce nel settore dell'automobilismo, del calcio e della pallavolo.

179
0

TREBISACCE -Il sindaco Alex Aurelio è raggiante per gli straordinari risultati ingaggiati dalle società sportive di Trebisacce nel settore dell’automobilismo, del calcio e della pallavolo.

“Sono da apprezzare la sfida, l’impegno, lo sforzo ed ogni piccolo grande traguardo conquistato dai nostri atleti e concittadini fuori dal perimetro del nostro borgo. Rappresentano per noi autentico motivo di orgoglio: contribuiscono ad esportare
l’immagine e a migliorare la reputazione tanto di Trebisacce che della Calabria come terra di talenti sportivi”, dichiara Alex Aurelio complimentandosi, insieme al delegato allo sport Leonardo La Polla con Giuseppe Aragona, vincitore del campionato italiano di automobilismo, protagonista nei giorni scorsi alla Fiera Motorsport – Rally Meeting di Vicenza.

Si è complimentato, poi, il primo cittadino, con gli atleti del Trebisacce e del Real Trebisacce che, rispettivamente, in prima e terza categoria, hanno chiuso il girone di andata conquistando la prima posizione della classifica; con le atlete e con gli atleti della Nuova Volley che si stanno distinguendo per risultati e tenacia.

“Messa alle spalle la stagione 2022 che lo ha visto vincitore del campionato italiano al debutto sulla nuova VW Golf R di gruppo E1 Italia – spiega il sindaco – Aragona è stato tra i protagonisti dell’evento dedicato alle quattro ruote e organizzata dall’Automobile Club vicentino presieduto da Luigi Battistolli in collaborazione con Miki Biasion, pilota due volte Campione del Mondo Rally”. E, ancora, aggiunge: “Il riconoscimento è l’esito di un progetto inedito partito appena 12 mesi fa. Il team LM Tech di Castelfiorentino, Aereus Squadra Corse di Ravenna e Aragona Corse di Trebisacce, partendo dai successi degli anni passati, ha voluto mettersi in gioco nuovamente costruendo una vettura quasi da zero e portandola già al trionfo nazionale. Il progetto è molto ambizioso e mira ad essere un punto di riferimento non solo italiano ma anche europeo“.

 

 

Articolo PrecedenteElezione ordine Avvocati Castrovillari, sindaco felice per l’elezione di Petta
Prossimo ArticoloNel report del Ministero del Lavoro la storia del giovane malese accolto ad Acquaformosa