Home Attualità Seguita da casa fino al lavoro e violentata: arrestato un 35enne

Seguita da casa fino al lavoro e violentata: arrestato un 35enne

Lo straniero le ha tappato con una mano la bocca per evitare che urlasse e le ha abbassato i pantaloni, palpeggiandola e fuggendo via.

204
0
Le immagini delle telecamere

CORNAREDO (MILANO) – Una 28enne è stata violentata a Milano, nel parcheggio del supermercato in cui lavora, da un uomo di 35enne di origini ecuadoriane. La vittima si era recata sul posto di lavoro in bicicletta, quando il bruto le è saltato addosso.

I fatti risalgono al 7 gennaio scorso. L’uomo è stato arrestato a Cornaredo, piccolo centro in provincia di Milano. La vittima era appena arrivata nel parcheggio, quando è stata aggredita alle spalle e buttata per terra. Lo straniero le ha tappato con una mano la bocca per evitare che urlasse e le ha abbassato i pantaloni, palpeggiandola e fuggendo via.

Grazie a filmati delle telecamere di video sorveglianza e alle testimonianze dei presenti, i carabinieri di Cornaredo sono riusciti a ricostruire quanto accaduto. L’uomo aveva seguito la vittima lungo il tragitto tra casa e lavoro in auto. I carabinieri hanno poi trovato anche la felpa che l’aggressore indossava al momento della violenza. È stato arrestato e condotto presso la Casa circondariale di Milano San Vittore.

 

Articolo PrecedenteSequestrata azienda zootecnica abusiva
Prossimo ArticoloEmodinamica, qualcosa si muove: Di Natale “moderatamente soddisfatto”