Home Calabria Operai Enel bloccati dalla neve durante la notte, salvati da squadra Anas

Operai Enel bloccati dalla neve durante la notte, salvati da squadra Anas

 I comuni maggiormente interessati dalle abbondanti nevicate sono: Serra San Bruno, Spadola e Simbario

122
0
Operai Enel e addetti Anas

VIBO VALENTIA – L’operazione di salvataggio è avvenuta la scorsa notte nel territorio di Nardodipace dove gli operai dell’Enel erano rimasti intrappolati all’altezza del bivio di Nardodipace. Intono alle 3:30, gli operatori alla guida della turbina Anas sono riusciti ad individuare gli operai bloccati e ad agganciare il loro mezzo di servizio trainandolo fino alla casa cantoniera di Montepecoraro.

Con l’emergenza maltempo proseguono le attività dell’Anas (Gruppo Fs italiane) per fronteggiare anche l’emergenza neve che da oltre 48 ore sta interessando la Calabria ed in particolare i territori della provincia di Vibo Valentia. I comuni maggiormente interessati dalle abbondanti nevicate sono: Serra San Bruno, Spadola e Simbario.

In queste ore, infatti, le attività di spazzaneve neve e pulizia dei tratti stradali di competenza provinciale e comunale proseguono, incessantemente, al fine di liberare quelle località che risultano ancora isolate e di consentire il ripristino della circolazione in piena sicurezza.

Gli operatori Anas sono impegnati sulle strade statali di competenza, la 713 Trasversale delle Serre’, la Ex SP 110 ‘ Di Monte Cucco e di Monte Pecoraro’ con mezzi spazzaneve e spargisale per garantire la sicurezza e la transitabilità di tutte le arterie stradali. Ma in tale contesto emergenziale, Anas sta operando anche sulla viabilità non di competenza per garantire il ripristino di collegamenti di importanza vitale per il territorio.

fiorellasquillaro@calabriainchieste.it

Articolo PrecedenteLa Regione paga l’aumento delle ore di lavoro a 20 addetti comunali
Prossimo ArticoloProcessionaria, il Comune di Reggio Calabria gioca d’anticipo