Home Cultura “Uniamoci per costruire il brand di Catanzaro”

“Uniamoci per costruire il brand di Catanzaro”

Tre giorni di confronto con gli operatori per il rilancio del territorio

98
0
L'assessore al turismo Borrelli
CATANZARO – L’assessorato comunale al turismo guidato da Antonio Borelli, ha promosso per il 15, 16 e 17 febbraio prossimi, una tre giorni di confronto e approfondimento tra gli operatori del settore turistico, le associazioni, i rappresentanti di categoria, i professionisti, l’ateneo e le istituzioni.
Nasce così una piattaforma attraverso la quale s’intende costruire il brand Catanzaro: “Appena insediatomi a luglio scorso – ha spiegato l’assessore Borelli – ho avviato un lavoro finalizzato alla definizione dell’offerta turistica della nostra città che necessita di parecchie attività per essere organizzata, strutturata e portata sui mercati di riferimento. Nel 2020, una società lombarda ha vinto la gara comunale per l’affidamento della redazione del piano turistico di Catanzaro, ma il lavoro sin qui svolto necessita di ulteriori e maggiori approfondimenti: credo sia necessario che vengano ascoltati operatori locali, stakeholder e istituzioni”.
“Bisogna rendere il piano strategico realmente attinente ai punti di forza della città e capace di definire le azioni utili a sanare i punti di debolezza. Questo può essere fatto solo con il coinvolgimento diretto e operativo di chi conosce il settore dall’interno. Il modello da sviluppare, sostenuto anche dalla Regione Calabria, è quello della Destination management organization, strutturata in maniera snella e incentrata sulla messa in atto della strategia per tutto il territorio cittadino e in stretto rapporto con l’hinterland così da costruire un prodotto turistico ricco di opportunità pensate per i diversi tipi di turismo”.
La piattaforma di confronto sarà organizzata con la suddivisione dei partecipanti in tavoli di lavoro. Da questi scaturirà poi un documento unitario da portare al confronto con le istituzioni.
L’iniziativa si terrà nella sala “A. Placanica” della biblioteca comunale “F. De Nobili”. Le associazioni culturali e di promozione turistica, gli operatori, i professionisti che intendessero portare il proprio contributo alla discussione, possono inviare, entro le ore 12:00 del 14 febbraio, una email all’indirizzo destinazionecatanzaro@comune.catanzaro.it richiedendo di essere accreditati a partecipare.
Articolo PrecedenteTenta di scassinare diverse auto, ne ruba una dei carabinieri e si schianta contro un pilone
Prossimo ArticoloI penalisti cosentini al ministro della Giustizia: «Se costituiamo un intralcio alla giustizia lo Stato faccia a meno di noi».