Il consigliere delegato Giuseppe Ranuccio

 REGGIO CALABRIA – La Città Metropolitana di Reggio Calabria sarà presente alla fiera “Discovery Italy”, in programma a Sestri Levante dal 30 al 31 marzo prossimi. Per questo motivo, l’Ente ha pubblicato, sul proprio sito istituzionale, l’avviso rivolto alle imprese del territorio che volessero prendere parte ad un evento molto importante rivolto agli operatori turistici. Proprio per questo, il consigliere metropolitano delegato al Turismo, Giuseppe Ranuccio, spera «in una folta e proficua partecipazione degli attori locali».

«La recente esperienza alla Bit di Milano – ha detto – così come i numerosi eventi ai quali abbiamo preso parte negli ultimi anni, hanno avuto un riscontro più che positivo per quanti ci hanno accompagnato e sostenuto in un’attività fortemente proiettata alla promozione del turismo ed alla valorizzazione dell’immagine del territorio».

«In questo caso – ha spiegato Ranuccio – saremo presenti, per la prima volta, al “Discovery Italy”, una kermesse focalizzata al tradizionale incontro tra il territorio italiano e i buyer stranieri provenienti da tutto il mondo».

«Nel dettaglio – ha aggiunto – si tratterà di due giornate con ben 40 appuntamenti. La Città Metropolitana di Reggio Calabria, in questo contesto, avrà la disponibilità di 10 desk, dove troveranno spazio 10 imprese del comprensorio reggino operanti nel settore del turismo. Ogni operatore, quindi, avrà a disposizione uno spazio allestito, arredato e personalizzato con un’agenda per 40 incontri prefissati. E’ prevista, inoltre, la partecipazione per due persone, per ogni desk, alla serata a cui prenderanno parte tutti i buyer ed i seller partecipanti».

«E’ l’ennesima occasione da non farsi sfuggire – ha concluso il consigliere delegato – e la Città Metropolitana risponde, ancora una volta, presente ad un’iniziativa che può davvero offrire un contributo fattivo al rilancio della propria economia fondata su un comparto essenziale come il turismo. L’invito, dunque, è rivolto a tutte le aziende di settore interessate a conquistare nuovi spazi di crescita e diffusione della propria attività, fattore certamente importante per lo sviluppo, più in generale, dell’intero territorio. L’avviso è rintracciabile sul portale dell’Ente alla voce “notizie e avvisi”».

Articolo PrecedenteCollaborazione Azienda ospedaliera-Unical, arrivano professori e ricercatori
Prossimo ArticoloGiudice massone “condannato” dal Csm e pure dalla Cassazione: censurata la lunga militanza in Loggia