Home Mondo Missili su alcune città ucraine, muoiono una donna e un bambino

Missili su alcune città ucraine, muoiono una donna e un bambino

Intanto l'aeronautica ucraina ha dichiarato di aver abbattuto 21 missili da crociera e due droni

265
0

REDAZIONE – Una giovane donna e un bambino di tre anni sono stati uccisi”, ha spiegato il sindaco della città, Boris Filatov, in un messaggio Telegram. L’aeronautica ucraina ha dichiarato di aver abbattuto 21 missili da crociera e due droni.

“Il 28 aprile 2023, intorno alle 4 del mattino, gli aggressori russi hanno attaccato l’Ucraina da aerei strategici Tu-95 provenienti dalla regione del Mar Caspio. Le unità missilistiche antiaeree dell’Aeronautica militare delle Forze armate nazionali dell’Ucraina, in collaborazione con i sistemi di difesa aerea di altre componenti delle Forze di difesa, hanno distrutto 21 dei 23 missili da crociera Kh-101/Kh-555 e due UAV di livello operativo e tattico”, ha dichiarato l’Aeronautica militare in un messaggio Telegram.

Nel frattempo, a Uman, nella regione di Cherkassy, nell’Ucraina centrale, questa mattina i missili russi hanno attaccato una casa di nove piani, uccidendo nove civili e ferendone 17, ha dichiarato Andriy Yermak, capo dell’ufficio presidenziale, citato dai media del Paese”. Questa mattina gli invasori hanno attaccato la regione di Cherkasy con missili da crociera a Uman”, ha detto Yermak.

Immagini e video pubblicati online mostrano edifici avvolti dalle fiamme e gravemente danneggiati. Il Ministro degli Interni Igor Klimenko ha annunciato su Facebook che “tre corpi sono stati estratti da sotto le macerie e un altro è morto in ospedale”. Diciassette feriti sono in cura. Tre bambini sono stati salvati”, ha annunciato.

Le autorità ucraine hanno riferito che un attacco notturno russo ha ucciso almeno due persone a Dnipro e ha attivato il sistema di difesa aerea di Kiev.

Il missile “ha nuovamente ucciso dei civili a Dnipro“.

Quasi due mesi dopo il precedente attacco, le sirene dei raid aerei hanno suonato nella capitale Kiev e nei dintorni. Anche Mykolaiv è stata attaccata, mentre “l’esercito russo ha lanciato un attacco missilistico su larga scala contro l’Ucraina“, ha dichiarato il capo della polizia nazionale Igor Klymenko in un rapporto di Rbc-Ucraina.

Questo terrore russo deve affrontare una risposta giusta da parte dell’Ucraina e del mondo. E lo farà. Tutti questi attacchi sono atti di malvagità contro il nostro Paese.

Il nostro Paese e il nostro popolo avvicinano lo Stato terrorista al fallimento e alla punizione, ma non viceversa, come sembrano pensare. Non dimenticheremo nessun crimine e non permetteremo a nessun aggressore di sottrarsi alle proprie responsabilità“. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha scritto questo su Telegram, commentando l’attacco.

Luigi Sesti

Articolo PrecedenteMetrocity, nuovo impulso per cultura, arte e musica: pubblicati i bandi per gli eventi
Prossimo ArticoloParco eolico marino, toni da «Gestapo» del gruppo consiliare della Lega