Home Cronache Lungomare sud di San Lucido danneggiato dalla mareggiata, giallo sull’esecuzione dei lavori

Lungomare sud di San Lucido danneggiato dalla mareggiata, giallo sull’esecuzione dei lavori

«I danni sono stati sì causati dalla mareggiata ma soprattutto dallo spostamento dei massi a protezione del muro»

152
0

SAN LUCIDO (Cs) – La recente mareggiata che ha colpito con violenza la costa sanlucidana, tra l’altro ieri e oggi, ha provocato danni importanti, togliendo la base d’appoggio a tratti di marciapiede che sono collassati.

Residenti del luogo hanno contattato Calabria Inchieste per rendere nota la propria tesi di parte, sostenuta da propri tecnici.

Una tesi che parte dalla determinazione di caposettore numero 245 del 3 agosto scorso avente ad oggetto “Ripristino barriere di protezione del lungomare, del porticciolo e dei pennelli a mare”.

«I danni sono stati sì causati dalla mareggiata – è stato fatto notare – ma soprattutto dallo spostamento dei massi a protezione del muro. Ciò è avvenuto quando si è realizzata la pista per passare con l’escavatore al fine di intervenire nel ripristino dei pennelli esistenti.

Come si può vedere dalla foto – aggiungono i tecnici di parte – si notano i massi spostati dal muro che, secondo quando imposto dal direttore dei lavori all’impresa, tale spostamento avrebbe creato porzioni di spiaggia, mediante il trattenimento della stessa.

In teoria tutto ciò funziona, ma in pratica ha indebolito il muro di sostegno a protezione del lungomare, creando dei sifonamenti e, di conseguenza, lo svuotamento del marciapiedi.

Se non si interviene subito, tutto il tratto interessato dallo spostamento dei massi sarà interessato dallo stesso fenomeno».

I cittadini chiedono, pertanto, l’intervento dei tecnici regionali per verificare se tali lavori sono conformi a quanto dettato dalle norme regionali.

Se qualcuno, in contraddittorio, volesse fornire una diversa versione dei fatti, noi siamo qui: info@calabriainchieste.it

Articolo PrecedenteDal libro “Il Senso di Religioso” di Don Luigi Giussani, il dibattito nella Parrocchia di San Girolamo
Prossimo ArticoloUomo sfonda il vetro di un distributore alimenti & bevande H24 a calci e pugni, intervengono i Carabinieri e il 118