Home Calabria I consiglieri comunali catanzaresi Procopi e Scarpino felici per l’assoluzione di Tallini

I consiglieri comunali catanzaresi Procopi e Scarpino felici per l’assoluzione di Tallini

«Ci auguriamo che, uscito a testa alta da questa storia, possa ancora dare il proprio contributo, nelle forme che riterrà più opportune»

49
0
L'ex presidente del consiglio regionale Domenico Tallini
CATANZARO – I consiglieri comunali catanzaresi Giulia Procopi e Francesco Scarpino intervengono sull’assoluzione di Domenico Tallini nel processo Farmabusiness (https://www.calabriainchieste.it/2023/11/14/favori-ai-clan-di-ndrangheta-in-cambio-di-voti-tallini-assolto-anche-in-appello/).
«La pronuncia che ha visto la sostanziale conferma, da parte della Corte d’Appello, dell’assoluzione con formula piena di Mimmo Tallini nel processo Farmabusiness, ha chiuso nel modo più giusto un lungo e difficile momento per una figura che ha dimostrato di aver interpretato con serietà e trasparenza il proprio ruolo istituzionale.
Una storia politica vissuta da protagonista, ai vertici della città e della Regione, e che certamente non ha bisogno di essere ricordata, né tantomeno celebrata, solo perché riportata in auge dall’esito della vicenda giudiziaria.
Tallini è stato un padre politico ed un punto di riferimento grazie a cui si sono scritte le vittorie più belle per il centrodestra a Catanzaro, e non solo.
Ora questa sentenza ha riabilitato definitivamente la sua persona e la sua figura, sia dal punto di vista umano che politico, restituendogli la serenità che merita.
Con un po’ di nostalgia, ripensiamo alle tante pagine che hanno visto Mimmo Tallini recitare un ruolo di primo ordine nella scena regionale e nel mondo dei partiti che oggi soffre l’assenza di registi del suo calibro.
Ci auguriamo che, uscito a testa alta da questa storia, possa ancora dare il proprio contributo, nelle forme che riterrà più opportune».
Articolo PrecedenteIemma: «sabato la fontana del Cavatore si illuminerà di bianco per la campagna sul cancro del polmone»
Prossimo ArticoloMetropolitana di superficie, Capellupo sollecita la Regione su un’opera strategica per la città