Home Calabria Blitz a Reggio Calabria, Occhiuto: «Chi inquina uccide la Calabria, grazie a...

Blitz a Reggio Calabria, Occhiuto: «Chi inquina uccide la Calabria, grazie a Carabinieri»

Il presidente della Regione Calabria: «Questi veri e propri criminali vanno fermati con ogni mezzo»

31
0

REGGIO CALABRIA – «A Reggio Calabria alcuni delinquenti accatastavano rifiuti urbani e speciali in prossimità del mercato ortofrutticolo e li smaltivano dandogli fuoco, provocando roghi tossici estremamente pericolosi per l’ambiente e per la salute dei cittadini.
Questa mattina due persone sono state arrestate, e complessivamente ci sono sette indagati (https://www.calabriainchieste.it/2024/03/02/smantellata-organizzazione-criminale-dedita-al-traffico-illecito-e-incendio-di-rifiuti-2-arresti-e-5-indagati/)

Ringrazio, a nome di tutti i calabresi, i Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria, il generale di divisione Pietro Salsano, comandante della Legione Carabinieri Calabria, e il procuratore di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri, per lo straordinario lavoro che quotidianamente compiono a tutela della legalità, del territorio, delle persone perbene.
Chi inquina e distrugge l’ambiente uccide la Calabria.

Questi veri e propri criminali vanno fermati con ogni mezzo».

Così Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria.

Articolo PrecedenteSospese le licenze a un bar e ad una sala giochi nel Vibonese
Prossimo ArticoloLa CEI solidale con il vescovo Nostro: «Tentativo di minare e destabilizzare l’opera della Chiesa»