Home Calabria Ha una rara malattia degenerativa ed ha bisogno di aiuto: interviene il...

Ha una rara malattia degenerativa ed ha bisogno di aiuto: interviene il garante regionale della salute

Luca di 35 anni, di Crotonei, invalido al cento per cento, si muove solo grazie ad una carrozzina elettrica che "deve essere sostituita"

29
0
Garante della Salute della Regione Calabria, Anna Maria Stanganelli

CROTONE – Ho contattato nelle scorse ore Luca Garofalo, dopo aver appreso dalla stampa la sua difficoltà nell’ottenimento di una carrozzina a rotelle elettrica, che possa consentirgli una maggiore autonomia e lo svolgimento delle attività quotidiane all’esterno.

Sono in attesa della sua documentazione, che mi trasmetterà a stretto giro, per chiedere ufficialmente agli uffici competenti dell’Asp di Crotone quali motivazioni eventualmente ostano all’ottenimento di tale importante ausilio tecnico».

Interviene il garante regionale della salute Anna Maria Stanganelli, sulla vicenda della persona disabile di 35 anni, di Crotonei, invalido al cento per cento per una rara malattia degenerativa, che si muove solo grazie ad una carrozzina elettrica la quale “deve essere sostituita”

«Ho notiziato il Garante dei diritti delle persone con disabilità, Ernesto Siclari – ha detto la garante Stanganelli – che sta seguendo assieme a me la vicenda.

Nello stesso tempo, è pervenuta a quest’Ufficio comunicazione da parte del Presidente della Prima circoscrizione della provincia di Reggio Calabria del Lions International, Sandro Borruto, che mi ha comunicato anche a nome degli altri Presidenti delle altre circoscrizioni, Maurizio Bonanno e Giovanni Malomo che i clubs calabresi, guidati dal Governatore Pasquale Bruscino, sono pronti a farsi carico delle spese per l’ausilio richiesto».

Già nei scorsi con il Lions Internazional il Garante Stanganelli e il Garante Siclari hanno stipulato un protocollo d’intesa sui temi dell’inclusione sociale e della disabilità.

Un supporto importante, che nel caso di diniego da parte del Servizio Sanitario regionale, consentirà al giovane Luca, di ottenere questo ausilio così importante per lui. Gli ho promesso che nei prossimi giorni andrò a trovarlo.

Articolo PrecedenteDebiti e accordi transattivi, il Comune di Paola cerca un esperto giuridico
Prossimo ArticoloProblematica blocco operatorio presidio Soverato, “Si Cobas” scrive al commissario Battistini