Home Politica Caloveto, Pd e Psi impegnati per la riconferma del sindaco Umberto Mazza

Caloveto, Pd e Psi impegnati per la riconferma del sindaco Umberto Mazza

«Stiamo lavorando con il coinvolgimento delle segreterie provinciali e regionali, nelle persone di Franz Caruso sindaco di Cosenza e del capogruppo Pd in consiglio regionale Mimmo Bevacqua»

37
0

CALOVETO (Cs) – «Il consolidato di esperienze, impegno e risultati diversi ed imporranti raggiunti in questi ultimi anni nel buon governo cittadino diventa adesso la piattaforma di un nuovo percorso e progetto politico, che resta collocato nella lunga e proficua tradizione del centro di sinistra che a Caloveto ha espresso i sindaci degli ultimi vent’anni».

È con questa consapevolezza, con questa visione e con questa ambizione che è stata ufficializzata nei giorni scorsi l’intesa tra le segreterie cittadine del Partito Democratico e del Partito Socialista che, a sostegno della riconferma di Umberto Mazza sindaco per il prossimo quinquennio, correranno insieme per le prossime amministrative 2024.

«Vogliamo rafforzare e superare i diversi traguardi raggiunti insieme alla comunità negli ultimi anni – dichiarano il segretario del PD Vittorio Mazza e Scipione Roma, coordinatore della Segreteria del PSI – e mettere Caloveto al centro di ulteriori ambizioni e prospettive di sviluppo, a partire da quelle derivanti dall’esplosione del turistico-esperienziale.

Abbiamo tutte le carte in regola – aggiungono – perché si continui ad investire sulle opportunità di crescita locale che restano tante, sulla riqualificazione del borgo, sul rilancio dell’economia circolare, sulla promozione del patrimonio identitario e distintivo, sull’elevazione della qualità della vita e i tutti quei servizi che possano contribuire a frenare spopolamento ed emorragia demografica delle aree interne.

In questo senso – ribadisce Roma – stiamo lavorando, con il coinvolgimento delle rispettive segreterie provinciali e regionali, nelle persone di Franz Caruso Sindaco di Cosenza e del capogruppo Pd in consiglio regionale Mimmo Bevacqua, alla formulazione e condivisione di un progetto che sia sostanzialmente di natura politica e nuovo nella capacità di ridarsi orizzonti di medio e lungo termine e che non si limitano alla sola conferma del buon governo di Caloveto, che rappresenta soltanto la sfida più imminente, attorno alla quale stiamo registrando tanto entusiasmo ed adesioni».

Articolo PrecedenteMara Carfagna “battezza” il primo congresso cittadino di Azione a Lamezia Terme
Prossimo ArticoloSabato 23 marzo, al Teatro comunale di Soverato, il “Concerto della pace” organizzato dai Rotary Club