Home Calabria Auto comunali inservibili e da demolire, arriva la Guardia di finanza

Auto comunali inservibili e da demolire, arriva la Guardia di finanza

Il commerciante avrebbe fatto nome e cognome di un uomo che si sarebbe presentato alla sua officina, in nome e per conto del Comune, chiedendo le foto di tutti i mezzi in suo possesso

137
0
Un automezzo comunale da demolire

AMANTEA – Nella giornata di ieri, militari della Guardia di finanza, si sono portato in una autofficina di Rogliano dove il Comune di Amantea aveva lasciato dei mezzi da fare riparare, chiedendo informazioni e relativa documentazione.

Da quanto appreso, il proprietario dell’attività commerciale avrebbe riferito che i mezzi in suo possesso erano già stati aggiustati ai tempi della terna commissariale (che ha gestito il Comune per due anni dopo lo scioglimento del consiglio comunale per infiltrazioni mafiose); e che le foto pubblicate in queste ore sul profilo facebook del sindaco Vincenzo Pellegrino non sarebbero attuali, bensì risalenti proprio agli anni scorsi.

Il commerciante avrebbe fatto nome e cognome di un uomo che si sarebbe presentato alla sua officina, in nome e per conto del Comune, chiedendo le foto di tutti i mezzi in suo possesso. Dette informazioni sarebbero state acquisite dai finanzieri e, in queste ore, pare siano scattati controlli analoghi anche presso altre autofficine della provincia.

I finanziari – sulla scorta della notizia pubblicata sui social e sul web – starebbero cercando di fare chiarezza sulla vicenda, soprattutto sulla scorta delle dichiarazioni rilasciate dal sindaco l’altro ieri, secondo il quale “un gruppo consistente di mezzi è stato reso da rottamare”.

Stefania Sapienza

Articolo PrecedenteElicottero precipita misteriosamente: muore pilota
Prossimo ArticoloOcchiuto nomina Minenna assessore regionale