Home Attualità Anziano segregato in casa, “mangiava nelle ciotole dei cani”. Arrestato il figlio...

Anziano segregato in casa, “mangiava nelle ciotole dei cani”. Arrestato il figlio della moglie

La polizia ha arrestato il figlio della moglie dell'uomo, mentre la donna e la madre di lei (tutti dell'Est Europa) sono state indagate a piede libero per sequestro di persona e maltrattamenti

169
0
Una volante della Polizia di Stato

(ANSA) – PIACENZA – Un uomo è stato arrestato, a Piacenza, dopo il ritrovamento avvenuto ieri pomeriggio di un anziano segregato nel garage della sua abitazione alla periferia della città, costretto a vivere in un loculo di pochi metri senza il gabinetto e mangiando nelle ciotole per cani.

La polizia ha arrestato il figlio della moglie dell’uomo, mentre la donna e la madre di lei (tutti dell’Est Europa) sono state indagate a piede libero per sequestro di persona e maltrattamenti.

La vittima, un 70enne piacentino che aveva sposato la donna, più giovane di lui, alcuni anni fa, si trova ancora in osservazione all’ospedale di Piacenza.
Proseguono le indagini coordinate dal pm Antonio Colonna della Procura di Piacenza, per ricostruire le condizioni in cui l’anziano era tenuto da qualche tempo. (ANSA).

Articolo Precedente“Giorno del Ricordo”, iniziativa in piazzale “Martiri delle Foibe”
Prossimo Articolo“L’odore amaro degli ultimi incontri”, Alessia Cipolla presenta il suo libro a Paola