Home Calabria Danneggiamento a colpi di pietre, assolto ex agente della Polizia Penitenziaria

Danneggiamento a colpi di pietre, assolto ex agente della Polizia Penitenziaria

Una donna di Corigliano aveva denunciato il danneggiamento della propria autovettura accusando il vicino di casa

133
0
L'avvocato Raffaele Meles

ROSSANO CORIGLIANO – Si è conclusa con una sentenza di assoluzione, con la formula “per non avere commesso il fatto”, la vicenda che ha visto coinvolto un ex agente della polizia penitenziaria di Rossano accusato di danneggiamento, difeso di fiducia dall’avvocato penalista Raffaele Meles del Foro di Castrovillari.

I fatti risalgono al 2018, data in cui una donna di Corigliano, all’epoca dei fatti convivente con un uomo abitante nell’area urbana di Rossano, aveva denunciato il danneggiamento della propria autovettura accusando il vicino, un agente di polizia penitenziaria, quale autore del fatto. La donna sosteneva di averlo visto lanciare in maniera violenta numerosi sassi verso l’abitazione del proprio compagno, provocando il danneggiamento delle loro auto che, in quel momento, erano parcheggiate all’interno del cortile. Nel corso del procedimento dinanzi al Tribunale la stessa confermava le accuse e riferiva anche le continue vessazioni subite dal vicino.

All’esito dell’istruttoria, il pubblico ministero riteneva provata la penale responsabilità dell’uomo chiedendone la condanna a quattro mesi di reclusione. L’avvocato Meles, durante la propria arringa difensiva, sottolineava come in realtà il racconto della donna fosse stato poco preciso e contraddittorio sotto diversi aspetti. Non solo, la difesa dell’uomo dimostrava che l’imputato, nella medesima circostanza di tempo, si trovava addirittura in un altro luogo, chiedendo quindi al giudice di emettere una sentenza di assoluzione. All’esito della camera di consiglio, il Tribunale di Castrovillari, in totale accoglimento delle richieste dell’avvocato Meles, ha assolto l‘imputato con la formula “per non avere commesso il fatto”.

Articolo PrecedenteChirurgica artroscopica del ginocchio e della spalla, riparte l’equipe del primario Candela
Prossimo ArticoloGiorno degli innamorati speciale a Diamante: un San Valentino ricco di tante emozioni