Il carcere di Napoli

Salvatore Di Lauro, figlio del capoclan Paolo Di Lauro, quest’ultimo detenuto al 41bis, è stato arrestato dalla Polizia con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate.

Secondo quanto accertato dalla Squadra Mobile di Napoli e dal pubblico ministero, il sesto figlio di Paolo, “con reiterate minacce, vessazioni, umiliazioni e aggressioni fisiche, ha maltrattato la moglie anche in presenza dei figli minori della coppia“.

La donna, non più convivente, ha denunciato le violenze il 27 febbraio scorso: il giorno prima il marito si è presentato sotto il balcone di casa con del liquido incendiario. 

Salvatore Di Lauro, 35 anni – è nato a Napoli il 7 febbraio 1988 – è il sesto dei dieci figli del capo clan Paolo Di Lauro, detto “Ciruzzo o’ milionario”. Venne arrestato per la prima volta l’8 febbraio 2006 e scarcerato nel 2014 per fine pena. Il secondo arresto risale al 6 giugno 2017 e la sua scarcerazione avvenne appena 15 giorni dopo, il 21 giugno 2017. La misura cautelare nei confronti del 35enne è stata emessa dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della IV sezione (fasce deboli, coordinata dal procuratore aggiunto Raffaello Falcone) della Procura della Repubblica partenopea.

Articolo PrecedentePubblica amministrazione, via libera del ministero per 3mila assunzioni e stabilizzazione di precari
Prossimo ArticoloControllore picchiato in tram dopo aver chiesto a un passeggero di togliere i piedi dal sedile