Home Calabria Calcio violento, emessi 12 Daspo. Coinvolti anche 8 calciatori

Calcio violento, emessi 12 Daspo. Coinvolti anche 8 calciatori

Episodi di violenza verificatisi durante due incontri di calcio: A.g.s.d. Soriano 2010 – Capo vaticano e Crissense e il Real Fabriziese

144
0
Polizia in servizio allo stadio

VIBO VALENTIA – Nel quadro delle attività finalizzate a contrastare episodi di violenza in occasione di manifestazioni sportive, il questore di Vibo Valentia ha emesso 12 provvedimenti Daspo a seguito di episodi di violenza verificatisi durante due incontri di calcio.

Durante la gara A.g.s.d. Soriano 2010compr. Capo vaticano, valevole per il campionato regionale juniores under 19 svoltasi lo scorso 24 gennaio 2023, a seguito di una decisione dell’arbitro, lo stesso veniva aggredito e costretto ad interrompere la competizine.

Nell’occasione i provvedimenti daspo emessi per la durata di anni 3 hanno riguardato nr. 8 calciatori della A.g.s.d. Soriano 2010 under 19, che con la loro condotta si sono resi responsabili di atti di violenza e di intimidazione nei confronti del direttore di gara.

Durante la gara tra la Crissense e il Real Fabriziese, valevole per il campinato di terza categoria, svoltasi lo scorso 5 febbraio 2023, a seguito di un provvedimento dell’arbitro, si verificavano atti di violenza che hanno coinvolto calciatori e dirigenti, per cui l’arbitro, impossibilitato a riprendere la gara ne decretava la fine.

Nell’occasione i provvedimenti daspo emessi per la durata di anni 3 hanno riguardato nr. 2 calciatori e nr. 1 dirigente della crissense nonche’ nr.1 calciatore del real fabriziese.

I provvedimenti del questore, scaturiti a seguito di accertamenti svolti dalla Didos, in stretta collaborazione con la divisione anticrimine della questura, sono stati adottati anche al fine di scongiurare il perpetrarsi di ulteriori episodi di violenza nell’ambito delle competizioni sportive.

Articolo PrecedenteInchiesta “Pietranera”, condanne definitive per i componenti della cosca Gallelli – Badolato
Prossimo ArticoloColpisce il fratello in testa con un palo e lo manda in ospedale, denunciato