Home Attualità Consuma pesto fatto in casa, 48enne in rianimazione per intossicazione da botulino

Consuma pesto fatto in casa, 48enne in rianimazione per intossicazione da botulino

I campioni di siero sono stati già inviati al ministero della Sanità.

203
0

Consuma del pesto fatto in casa per condire la pasta, si sente male e finisce all’ospedale di Termoli in gravissime condizioni per una intossicazione da botulino: protagonista della vicenda, una donna di 48 anni di origine albanese, residente ad Ururi (Campobasso), trasferita in rianimazione.

La donna si è sentita male nella giornata di giovedì e si è recata in ospedale dove è stata ricoverata nella divisione di medicina; oggi è stata trasferita in rianimazione. I medici hanno effettuato una serie di esami diagnostici e documentali rilevando l’intossicazione da botulino.

I campioni di siero sono stati già inviati al ministero della Sanità. La donna è sotto stretto controllo da parte dell’equipe della rianimazione. Secondo testimonianze, il pesto sarebbe stato fatto in casa e la donna lo avrebbe consumato da sola martedì scorso.

 

Articolo PrecedenteDivampa un incendio mentre servono una pizza flambé, due morti e dodici feriti
Prossimo ArticoloIl Pd, indignato dalle dichiarazioni di La Russa, promuove un flash mob per il 25 aprile