Home Calabria Medici cubani nei presidi dell’Asp cosentina, spesi già oltre 70mila euro per...

Medici cubani nei presidi dell’Asp cosentina, spesi già oltre 70mila euro per gli alloggi

I “camici bianchi” ancora alloggiati in “urgenza” perché da agosto 2023 nessuno ha offerto disponibilità a ospitarli e le varie procedure di gara sono andate deserte

22
0
L'Azienda sanitaria provinciale di Cosenza

COSENZA – AAA Cercasi alloggi per i medici cubani operativi nelle strutture sanitarie della Provincia di Cosenza.

I “camici bianchi” ospitati dal 12 agosto 2023 in questo lembo di Calabria non riescono a trovare sistemazione perché nessuno ha aderito alla evidenza pubblica dell’Asp cosentina, più volte andata deserta e, quindi, vengono ancora alloggiati in “urgenza” con spese importanti per l’Azienda sanitaria e, conseguentemente, per la struttura del commissario per il piano di rientro della Regione Calabria, a cui è stata già fatta recapitare una fattura di euro 70.124,77 da sborsare per tre distinte note di pagamento del 17 gennaio scorso (numeri 6825, 6836 e 6841).

Già con verbale del 4 settembre 2023 redatto presso la Regione Calabria si prendeva atto che la prima procedura esperita per il reperimento degli alloggi andava deserta.

Sono stati poi esperiti più avvisi di “indagine di mercato per l’individuazione di immobili per il personale medico cubano” (protocollo 110369 del 5 ottobre 2023 e protocollo 129094 del 22 novembre 2023), nessuno dei quali ha perfezionato la procedura, tanto che alla data odierna sono in corso le procedure per un nuovo avviso pubblicato al 20 dicembre scorso protocollo 140088.

Vedremo, dunque, cosa accadrà nei giorni a venire.

Articolo PrecedenteAzienda ospedaliera di Cosenza, distribuite tre comode “poltrone” per 125mila euro (Iva esclusa)
Prossimo ArticoloIl Comune ingaggia noto regista per girare due cortometraggi a Cetraro