Home Cronache Vagava in mezzo alla strada in evidente stato di alterazione psico-fisica: soccorso...

Vagava in mezzo alla strada in evidente stato di alterazione psico-fisica: soccorso dai Carabinieri

Aveva cercato di arrampicarsi ad un palo della luce e poi si era sdraiato sull’asfalto. E' un senza fissa dimora giunto a piedi da Scalea

24
0
L'ospedale di Cetraro

CETRARO (Cs) – Un uomo di 43 anni, senza fissa dimora, nativo di Matera ma residente a Scalea, è stato trovato questa mattina dai carabinieri di Cetraro mentre vagava in prossimità del bivio della Marina vicino al supermercato Lidl che conduce alla ss 18, in evidente stato di alterazione psico-fisica.

Sono state alcune persone di passaggio ad allertare i soccorsi dopo aver visto l’uomo, che prima aveva cercato di arrampicarsi ad un palo della luce e poi si era sdraiato sull’asfalto, mettendo a rischio la sua incolumità e quella dei tanti  automobilisti in transito su quella strada.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione e il 118.

Il personale sanitario, a fatica, è riuscito a convincere l’homless a salire sull’ambulanza, vista la sua scarsa collaborazione poiché in forte stato di agitazione, e a trasportarlo presso il pronto soccorso del presidio ospedaliero di Cetraro, scortato dai militari dell’Arma.

L’uomo, senza fissa dimora, sarebbe giunto a Cetraro a piedi da Scalea. Ora è in pronto soccorso in attesa di essere trasferito in un’altra struttura sanitaria adeguata, visto che nel reparto di psichiatria del Iannelli non ci sono posti, dopo che il medico ha disposto per lui il tso (trattamento sanitario obbligatorio).

fiorellasquillaro@calabriainchieste.it

Articolo PrecedentePolizia di Stato, Teatro Cilea: ricordo dell’ex Questore di Fiume Giovanni Palatucci con l’Orchestra di Fiati “Giuseppe Scerra”
Prossimo ArticoloPolizia adotta una cucciola dal canile municipale: “Lisa” entra a far parte della famiglia dei Cinofili (FOTO)