Home Calabria CNA Calabria e Cgil Area Vasta Catanzaro-Crotone-Vibo solidali con il vescovo Attilio...

CNA Calabria e Cgil Area Vasta Catanzaro-Crotone-Vibo solidali con il vescovo Attilio Nostro

«Quei proiettili puntano dritti al cuore di una comunità che, con la guida degli uomini di fede, voglio reagire alla prepotenza criminale»

28
0

CALABRIA – In due distinte note, CNA Calabria e Cgil Area Vasta Catanzaro-Crotone-Vibo esprimono solidarietà a monsignor Attilio Nostro, Vescovo della Diocesi di Mileto, per l’intimidazione subita.

La CNA Calabria, in particolare, esprime la propria vicinanza al vescovo della diocesi di Mileto, Nicotera, Tropea Attilio Nostro destinatario di una busta con proiettili.

«Un gesto vigliacco che si affianca a quelli nei confronti di altri parroci del vibonese delineando una chiara strategia di intimidazione nei confronti di uomini di Chiesa che si pongono come umili guide della comunità, punti di riferimento e di conforto in territori spesso poveri o isolati.

Anche alla comunità vibonese la CNA Calabria esprime solidarietà in questo momento di smarrimento che sta attraversando. La criminalità agisce con tracotanza e senza rispetto per uomini, donne, bambini e tanto meno abiti talari.

Non è questo il momento di abbattersi, di cedere alla paura o, peggio, alla rassegnazione, ma quello di affidarsi alla giustizia, che certamente farà il suo corso, esprimendo nettamente il rifiuto di questo tipo di logiche e facendo emergere il volto sano delle comunità».

La solidarietà della Cgil Area Vasta Catanzaro-Crotone-Vibo a monsignor Attilio Nostro, Vescovo della Diocesi di Mileto

«La Chiesa vibonese nel mirino. Dopo le intimidazioni ai danni dei parroci di Cessaniti, e don Francesco Pontoriero, un grave avvertimento è stato inviato nei giorni scorsi direttamente al vescovo della Diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, Attilio Nostro.

Quei proiettili puntano dritti al cuore di una comunità che, con la guida degli uomini di fede, voglio reagire alla prepotenza criminale che costringe il territorio alla sottomissione sociale ed economica”.

E’ quanto afferma il segretario generale Enzo Scalese che esprime la vicinanza della Cgil Area Vasta Catanzaro-Crotone-Vibo a monsignor Attilio Nostro, Vescovo della Diocesi di Mileto, Nicotera, Tropea.

“Manifestiamo la nostra solidarietà a Mons. Nostro, e ci uniamo al coro delle voci che condannano questo gesto spregevole – afferma Scalese – specialmente perché rivolta ad una figura pubblica impegnata nel promuovere valori di pace, solidarietà e giustizia sociale.

La solidarietà è il fondamento su cui costruire un mondo migliore, e in questo momento di difficoltà, ci stringiamo intorno a Mons. Attilio Nostro e alla sua comunità, offrendo il nostro sostegno: affermiamo con forza i valori di pace, rispetto e fratellanza, rifiutando ogni forma di violenza».

Articolo PrecedenteSgominata banda dedita allo slamtimento illecito di rifiuti, il plauso del Garante della salute
Prossimo ArticoloMuore la figlia 39enne dell’ex sottosegretario Principe, la solidarietà di Movimento 5 Stelle