Home Cronache Polizia di Stato di Reggio Calabria, tre arresti e tre denunce

Polizia di Stato di Reggio Calabria, tre arresti e tre denunce

Controlli concentrati in diversi quartieri ed hanno avuto ad oggetto numerose attività commerciali insistenti nel centro cittadino, tra cui 5 nella zona di Piazza Sant’Agostino

32
0
La Questura di Reggio Calabria

REGGIO CALABRIA – Nell’ambito delle iniziative intraprese dalla Polizia di Stato di Reggio Calabria volte a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e gli episodi delittuosi connessi alla microcriminalità, il Questore ha predisposto servizi straordinari di controllo del territorio espletati da personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, con l’ausilio del personale dei Reparti Prevenzione Crimine, delle unità cinofile e del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica.

I controlli si sono concentrati in diversi quartieri ed hanno avuto ad oggetto numerose attività commerciali insistenti nel centro cittadino, tra cui 5 nella zona di Piazza Sant’Agostino.

L’attività di prevenzione e controllo, condotta nell’arco della settimana, ha portato all’arresto di 3 persone.

Un 36enne appartenente alla comunità rom che, per futili motivi legati ad un incidente stradale senza conseguenze sulle cose o persone, ha aggredito una persona causandole lesioni giudicate guaribili in 8 giorni.

L’uomo, che ha colpito il malcapitato con una livella al capo, è stato arrestato per i reati di lesioni aggravate e deferito anche per il reato di violenza privata per evitare che la vittima presentasse denuncia-querela delle lesioni subite.

Un altro arresto è stato eseguito in quanto gli Agenti della Polizia di Stato delle Volanti hanno sorpreso 2 giovani subito dopo aver rubato gli pneumatici di un’autovettura della zona sud della città.

Gli autori, due cittadini reggini di 28 e 23 anni, sono stati arrestati per il reato di furto aggravato in concorso.

In parallelo, gli Agenti delle Volanti hanno eseguito l’aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di una donna, con pregiudizi penali e di polizia, già sottoposta al divieto di avvicinamento alla persona offesa per il reato di atti persecutori, in relazione alla violazione della misura già in atto.

Gli Agenti delle Volanti hanno denunciato 3 persone: una sorpresa a condurre l’autovettura in stato di ebrezza; un cittadino extracomunitario che non ha ottemperato al provvedimento di espulsione del Questore; un uomo per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale.

Pertanto, le attività condotte hanno interessato le principali arterie cittadine e hanno permesso di registrare importanti risultati: 897 persone controllate; 280 veicoli controllati; 79 controlli effettuati a persone sottoposti agli arresti domiciliari; 1 esecuzione di misura cautelare disposta dall’Autorità Giudiziaria.

La Polizia di Stato di Reggio Calabria, seguendo l’indirizzo tracciato dal Questore Megale vuole così offrire un segnale di grande attenzione alle necessità della popolazione, impegnandosi non solo attraverso le attività di controllo straordinario, ma anche assicurando una costante presenza per la prevenzione e il contrasto delle attività criminali, offrendo una concreta risposta alla richiesta di sicurezza dei cittadini.

I servizi di cui sopra sono stati diretti dal dirigente dell’Ufficio Generale e Soccorso Pubblico, Francesco Muraca.

Articolo PrecedenteOmicidio Tutino, sindaco Limardo elogia procura e forze dell’ordine
Prossimo ArticoloDiamante, per il terzo anno consecutivo, premiato come comune Plastic Free