Home Calabria Danneggiamento scuolabus, opposizioni allarmate: accuse al sindaco

Danneggiamento scuolabus, opposizioni allarmate: accuse al sindaco

I due gruppi di minoranza "Il Futuro che vogliamo" e "Orgoglio Fuscaldese". "Oggi, dopo l’ennesimo atto vandalico e visto che l’evidenza non può più essere nascosta anche Middea parla di atto vandalico… a scoppio ritardato"

217
0
I due scuolabus danneggiati

FUSCALDO – A seguito dell’ennesimo episodio vandalico contro due mezzi adibiti al servizio di trasporto scolastico nel Comune di Fuscaldo (https://www.calabriainchieste.it/2023/02/02/altri-due-scuolabus-danneggiati-e-allarme-criminalita-a-fuscaldo/si), intervengono i consiglieri di comunali di minoranza appartenenti ai due gruppi: “Il Futuro che vogliamo” e “Orgoglio Fuscaldese”.

“Tutta la nostra solidarietà va al mondo della scuola, in particolar modo agli alunni ed alle loro famiglie che vivono, ancora una volta, una situazione surreale, preoccupante, di assoluta gravità e che si trovano ad essere privati di un servizio necessario, nonché alla Ditta che gestisce il medesimo servizio”, spiegano in una nota.

“Già nel consiglio comunale del 21.12.2022 – ricordano – l’opposizione unita aveva chiesto un consiglio comunale straordinario alla presenza del Prefetto e delle forze dell’ordine per far sentire la vicinanza delle istituzioni a tutte le famiglie fuscaldesi che da questi episodi subiscono, purtroppo, disagi notevoli. Ma la proposta non aveva avuto seguito ed in quella occasione il sindaco Middea e la sua maggioranza tendevano a minimizzare quanto accaduto, senza assumersi alcun tipo di responsabilità nei confronti di una popolazione attonita e spaventata“, sono le accuse delle minoranze all’amministrazione locale.

“Oggi, dopo l’ennesimo atto vandalico e visto che l’evidenza non può più essere nascosta – è la punzecchiata dei consiglieri al sindaco – anche Middea parla di atto vandalico… a scoppio ritardato! Riteniamo assolutamente necessaria una presa di coscienza! Il sottacere non è la strada giusta che può portare alla risoluzione di una problematica che ormai è diventata palese anche nel nostro Comune”.

Articolo PrecedenteComune, vigile nominato responsabile di se stesso
Prossimo ArticoloBonus Inps a famiglie con figli disabili: stop a domande di rinnovo