Home Cronache Picchiava ex moglie e figlia, docente della “Sapienza” a processo

Picchiava ex moglie e figlia, docente della “Sapienza” a processo

Ha picchiato ripetutamente la figlia di dieci anni e l’ha sottoposta a vessazioni anche di tipo psicologico

230
0

E’ finito sotto processo per violenze fisiche e psicologiche, nei confronti dell’ex moglie e della figlia, il Cesare San Mauro, 67 enne docente dell’università Sapienza di Roma e membro del Collegio di garanzia del Coni.

Il professore (difeso dall’avvocato Carlo Longari), rispondendo all’esame del pubblico ministero Andrea Iolis, ha respinto le accuse leggendo in propria difesa la relazione di una specialista che sostiene come “tra madre e figlia ci sia una dinamica collusiva, una dinamica che le unisce che non è sana”.

La vicenda ha origine dalla separazione tra San Mauro – attualmente sposato con la showgirl Angela Melillo – e la sua ex moglie. La battaglia legale tra i due coinvolge direttamente la figlia, al punto che entrambi sono stati sollevati dalla potestà genitoriale.

Il procedimento è stato aggiornato al prossimo giugno e la sentenza è attesa per l’estate. I fatti contestati risalgono a un periodo compreso tra il giugno del 2016 e il maggio del 2017: i magistrati contestano al professore di Diritto dell’economia i reati di maltrattamenti e lesioni personali.

Secondo l’accusa, San Mauro ha picchiato ripetutamente la figlia di dieci anni e l’ha sottoposta a vessazioni anche di tipo psicologico, per esempio dicendole “che sua madre, affetta da grave patologia, sarebbe morta, che la sua vita sarebbe finita, che avrebbe vissuto sempre con lui e che avrebbe continuato a picchiarla”.

La moglie, invece – sempre nella ricostruzione dei pm – in un caso è stata sbattuta brutalmente contro la porta, in un altro colpita con un pugno a una spalla davanti al consulente tecnico del tribunale civile.

 

Articolo PrecedenteIniziano i lavori a viale Glauco e alla Marina Piccola
Prossimo ArticoloTribunale al freddo, scatta l’interrogazione parlamentare