Home Calabria Tribunale al freddo, scatta l’interrogazione parlamentare

Tribunale al freddo, scatta l’interrogazione parlamentare

«Inaccettabili 10 giorni di sospensione delle udienze a causa del malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento». La deputata del Movimento cinque stelle, Elisa Scutellà, ha presentato una interrogazione al ministro della Giustizia, Carlo Nordio

185
0
La parlamentare Elisa Scutellà

CASTROVILLARI – La sospensione delle udienze a causa del malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento al Tribunale di Castrovillari (https://www.calabriainchieste.it/2023/02/07/udienze-al-fredd…di-castrovillari/) approda in Parlamento.

La deputata del Movimento cinque stelle, Elisa Scutellà, ha presentato una interrogazione al ministro della Giustizia, Carlo Nordio, prendendo spunto dal decreto del presidente del tribunale di Castrovillari, Massimo Lento, che ha disposto la sospensione delle udienze civili e penali a causa del guasto all’impianto di riscaldamento del presidio giudiziario».

«Inaccettabili 10 giorni di sospensione delle udienze a causa del malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento».

Scutellà spiega come secondo la classifica sull’efficienza dei 140 tribunali ordinari della Penisola, quello del Pollino risulti essere al decimo posto per inefficienza con un numero di fascicoli relativi a causa pendenti da oltre due anni pari a 7.774. Se poi a ciò si aggiungono anche sospensioni dei lavori a causa di impianti di riscaldamento fuori uso, il quadro è completo.

Nell’interrogazione, inoltre, spiega di aver precisato che «è necessario evitare la paralisi di servizi fondamentali, come quello della Giustizia, soprattutto nel territorio della Sibaritide-Pollino, ed ho sollecitato il Guardasigilli – conclude la deputata Scutellà – affinchè vengano adottate iniziative urgenti per consentire, nel minor tempo possibile, di definire le criticità evidenziate e garantire agli operatori del presidio di giustizia di Castrovillari di recuperare condizioni di lavoro dignitose e salvaguardare il servizio pubblico della Giustizia».

Articolo PrecedentePicchiava ex moglie e figlia, docente della “Sapienza” a processo
Prossimo ArticoloAtto intimidatorio al consigliere Fernando De Donato