Home Attualità Arrestato molestatore seriale in tram. L’uomo rintracciato grazie a una chat

Arrestato molestatore seriale in tram. L’uomo rintracciato grazie a una chat

A bordo della tramvia arrivava da dietro e strofinava i propri genitali sulle vittime

194
0

FIRENZE – Si avvicinava alle donne, spesso di origini sudamericane, e le molestava. A bordo della tramvia arrivava da dietro e strofinava i propri genitali sulle vittime. Per questo un sessantenne è finito nel mirino dei carabinieri a Firenze. Il molestatore seriale è stato rintracciato grazie anche all’attività di due donne. Una di queste ha condiviso in una chat di connazionali la vicenda che le era capitata: mentre si recava a lavoro, sulla T2 Guidoni un uomo le aveva strofinato addosso i genitali. Ha scoperto che un’amica aveva ricevuto un trattamento simile e quindi le due hanno sporto denuncia ai carabinieri di Firenze Castello.

I militari dell’Arma, supportati da un interprete, sono riusciti a raccogliere la denuncia delle due donne sudamericane, resa con dovizia di particolari, e sono partite le indagini. Al 60enne fiorentino i carabinieri sono risaliti mediante diversi servizi in borghese a bordo dei convogli, che hanno consentito di identificare discretamente l’indagato, che agiva a bordo della tramvia evidentemente perché sprovvista di video sorveglianza.

Le indagini proseguono, spiega l’Arma dei carabinieri in un comunicato, per ricostruire l’esistenza di eventuali ulteriori analoghi episodi, dando in particolare la possibilità di essere ascoltate ad altre eventuali vittime tra le passeggere della tramvia.
 

Articolo PrecedenteCentri sociali “Pontepiccolo” e “Gagliano”, esulta Capellupo
Prossimo ArticoloPanchina rossa all’Iiss per non dimenticare la violenza sulle donne