Home Attualità Poste, oltre 3mila assunzioni entro maggio (dove presentare domanda)

Poste, oltre 3mila assunzioni entro maggio (dove presentare domanda)

Riapertura di 16 Uffici e l’aumento dei giorni di apertura di 243 Uffici entro il primo trimestre 2023, da gennaio a marzo

365
0
Poste italiane

ROMA – Assunzioni con contratti a tempo determinato (CTD) in Poste Italiane entro maggio 2023. L’azienda si è posta l’obiettivo di coprire oltre 3 mila posti nei servizi postali, principalmente dedicati al servizio di recapito e smistamento della posta (fonte: SKY TG24).

Inoltre, l’azienda ha annunciato l’avvio della riapertura di oltre 200 Uffici Postali, precedentemente chiusi o razionalizzati durante la pandemia da Covid19.

Il piano di assunzioni prevede l’inserimento di personale a tempo determinato per il primo quadrimestre 2023.

Stando alle fonti sindacali, Poste Italiane ha comunicato il piano di assunzioni per i mesi gennaio-marzo 2023, con la copertura di ben 2.000 posti nei servizi postali, di cui 1.656 nel Recapito postale e 337 nei Nodi di Rete.

Inoltre, per il periodo febbraio-aprile 2023, Poste Italiane ha individuato un contingente di 3.500 posti per l’organico flessibile da impiegare in ambito Posta, Comunicazione e Logistica. Di questi, 3.088 riguardano il Recapito e 474 i nodi di rete.

Il Gruppo PI ha previsto anche un incremento dei posti per il periodo marzo-maggio 2023. Queste assunzioni includono sia contratti in essere che nuovi inserimenti, circa 2 mila.

L’azienda ha pianificato la riapertura di 16 Uffici e l’aumento dei giorni di apertura di 243 Uffici entro il primo trimestre 2023, da gennaio a marzo. Per portare avanti le iniziative previste, la società necessita di nuovo personale.

Per quanto riguarda le assunzioni con CDT in Poste Italiane che saranno effettuate, gli oltre 3 mila posti previsti sono così distribuiti a livello nazionale: 772 posti per il Nord Ovest Italia, 291 posti per il Nord Est Italia, 598 posti per il Centro Nord Italia, 407 posti per il Centro Italia, 678 posti per il Sud Italia e 342 posti per la Sicilia.

Per quanto riguarda le figure da assumere, la maggior parte delle opportunità di lavoro CTD Poste Italiane riguarderà portalettere (PTL). L’azienda avvia, infatti, a più riprese durante l’anno le selezioni per postini da impiegare nei servizi di recapito postale, che vengono assunti con contratti a termine della durata di 3 o 4 mesi.

I restanti inserimenti potranno riguardare addetti alla produzione e allo smistamento, e altri profili. In definitiva, un’opportunità concreta per tutti coloro che sono alla ricerca di un lavoro.

Ecco dove presentare la domanda:

https://fa-emza-saasfaprod1.fa.ocs.oraclecloud.com/hcmUI/CandidateExperience/it/sites/CX_1001/requisitions

Articolo PrecedenteUn 16enne si presenta all’ospedale con un proiettile in testa
Prossimo ArticoloCaos tassazione, l’Amministrazione comunale replica alla minoranza